Come aumentare la durata della batteria di un iPhone (ed arrivare a fine giornata)

Aumentare la durata della batteria di un iPhone - consigli utili

Se dovessimo indicare un punto debole degli iPhone di Apple, oltre al problema di come liberare spazio su iPhone, quello successivo sarebbe sicuramente l’autonomia.

Fondamentalmente anche se Apple ha cercato di risolvere questa problematica nel corso degli anni, grazie al lancio sul mercato di smartphone con batterie più grandi come i modelli “iPhone Plus”, “iPhone Pro” e “iPhone Max”, la realtà è che non troveremo mai un iPhone con una batteria da 5000 mAh in grado di coprire fino a tre giorni di uso medio e due di utilizzo intenso. Per cui qualora l’idea di sostituire il tuo iPhone 6, 7 o 8 con un nuovo modello più performante in termini di durata della batteria non fosse di tuo gradimento, l’unica soluzione è quella di vedere come aumentare la vita della batteria di un iPhone tramite alcuni accorgimenti.

Alcuni trucchetti sono classici: ad esempio, disattivare la ricerca automatica della posizione ogni 30 secondi quando non serve, permette di aumentare la durata ed evita che la batteria si scarichi velocemente. Altri ci vengono indicati direttamente da Apple in una sezione dedicata del loro sito ufficiale.

In questo articolo esaminerò con te i suggerimenti più efficaci:

Aggiorna il software all’ultima versione (non per tutti)

Apple inserisce questo suggerimento al primo posto di una classifica di consigli che possono aumentare la vita della batteria del tuo iPhone. In realtà aggiornare il software all’ultima versione può dare dei miglioramenti solo agli ultimi modelli di iPhone.

Per gli altri, avere l’ultima versione di iOS a bordo potrebbe addirittura costituire un problema. Dopotutto ad ogni nuova versione di iOS Apple aumenta le specifiche hardware dei propri iPhone per consentire di sfruttare appieno tutte le novità.

Ma va da sé che su un iPhone 6/6S non potrai avere la stessa esperienza d’uso che avresti su un iPhone 11 Pro Max, sebbene tu possa ricevere comunque l’aggiornamento all’ultima versione di iOS ancora per qualche anno. Per cui non avere fretta di aggiornare immediatamente il tuo iPhone di vecchia generazione all’ultima versione di iOS ma aspetta qualche giorno per vedere i primi feedback in rete e poi regolati di conseguenza.

Ottimizza le impostazioni

Ottimizza le impostazioni del tuo iPhone

Apple ti dice che puoi ottimizzarne l’autonomia del tuo iPhone in due semplici modi: regolando la luminosità dello schermo e utilizzando il Wi‑Fi. Sicuramente impostare la luminosità automatica ti permetterà di risparmiare batteria perché eviterà di sparare la luminosità al massimo, ma più che altro sarà importante fare in modo di impostare un timer adeguato per lo spegnimento dello schermo. Infatti, non lasciare lo schermo acceso inutilmente per troppo tempo, 1 minuto è più che sufficiente dopo aver controllato le notifiche. Diversamente più lo schermo rimane attivo e più si rischia di esaurire rapidamente la batteria e non arrivare a fine giornata.

Preferisci il WiFi al 4G

Sebbene in alcuni casi e in alcune zone d’Italia si arrivi perfino a navigare ad una velocità superiore in modalità LTE rispetto all’ADSL di casa, il consumo energetico è nettamente superiore. Per cui lascia sempre il Wifi acceso sul tuo iPhone in modo che appena troverà una rete accessibile potrà collegarsi automaticamente. Questo è un suggerimento che vale anche per chi ormai dispone di piani tariffari con 30/50 GB e oltre, perchè appunto aiuta a risparmiare energia della batteria.

Attiva la modalità “Risparmio energetico”

Attiva la modalità Risparmio Energetico su iPhone

Il sito ufficiale di Apple ci ricorda che questa funzionalità di risparmio energetico è stata introdotta a partire da iOS 9, e permette di prolungare la durata della batteria quando l’iPhone sta per scaricarsi. Sicuramente avrai già avuto modo di sfruttarla più volte sul tuo iPhone quando è il sistema a suggerirtelo, ossia quando la carica scende al 20% e poi di nuovo quando è al 10%.

Tuttavia, basta un tap per attivare la modalità a basso consumo e quindi non temere di abilitarla quando vuoi da:

Impostazioni > Batteria

Non è necessario, infatti, aspettare che la batteria sia quasi a secco per sfruttare il risparmio energetico. Anche perché con questa funzione attiva lo smartphone funzionerà ancora.

Apple ci ricorda, infatti, che quando è impostato su “Risparmio energetico”, il tuo iPhone riduce la luminosità del display, ottimizza le prestazioni del dispositivo e limita le animazioni di sistema. Fin qui nulla di particolarmente fastidioso nell’utilizzo quotidiano.

Devi tenere presente solo che le app, compresa Mail, non scaricano i dati in background e funzioni come AirDrop, Continuity e la sincronizzazione iCloud vengono disabilitate.

Quindi fatta eccezione per le notifiche che potrebbero non arrivare in tempo reale, potrai comunque telefonare,  ricevere chiamate, leggere o spedire email e messaggi, ecc.

Sicuramente la modalità “Risparmio energetico” potrà diventare un aiuto importante per il tuo iPhone.

Controlla i dati sull’utilizzo della batteria

Nella sezione Impostazioni > Batteria potrai controllare manualmente i consumi di tutte le varie applicazioni. Cancella quelle che non ti servono più e risparmierai immediatamente un po’ di batteria. Come potrai notare, WhatsApp, oltre che occupare molto spazio (qui invece puoi vedere come fare per liberare spazio su WhatsApp), tende a consumare parecchia energia delle batteria del nostro iPhone.

Utilizza un Power Bank

Una soluzione efficace per aumentare la vita della batteria di un iPhone non è menzionata sul sito di Apple e riguarda l’acquisto di un Power Bank (conosciuto anche con il nome di “Batteria Portatile” o “Batteria di Riserva”).

Questo ad esempio è uno dei migliori Power Bank in commercio ed è abbastanza economico:

Fresh 'n Rebel 2PB5500IN Batteria Esterna ai...*prezzi indicativi
  • Capacità di 18000 mAh - la powerbank ha abbastanza potenza per ricaricare il cellulare 9...
  • 2 porte –grazie alla porta 2.4, powerbank ricarica i dispositivi al doppio della velocità...
  • Celle premium - batterie di alta qualità e sei funzioni di sicurezza complete, il telefono è...
  • Vola sicuro – mantieni il tuo dispositivo carico ovunque vai, anche in aereo, questo...
  • Colori alla moda – disponibile in 8 colori fashion, powerbank 18000 mAh si distingue per i...

Un Power Bank stiloso, color indigo. La sua particolarità è che è dotato di presa USB type-C che potete utilizzare sia per caricare l’iPhone, che per ricaricare la Power Bank a sua volta.

Con poche decine di euro e un minimo ingombro potresti sfruttare il tuo iPhone senza limitazioni. A te la scelta.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *