Home » Consigli Utili » Come liberare spazio su iPhone per aumentare lo spazio a disposizione

Come liberare spazio su iPhone per aumentare lo spazio a disposizione

By

Come imparare a liberare spazio su iPhone

È successo a tutti. Ed è una delle cose più fastidiose che possa capitare. Uno dei seguenti messaggi di errore può capitare a tutti durante l’utilizzo del proprio iPhone: “spazio iPhone esaurito”, “spazio iPhone disponibile 0 byte”…

Per quanto possano progettare smartphone sempre più capienti, lo spazio di archiviazione non basta mai. Il fatto è che più la tecnologia va avanti, più le app e i file multimediali come foto e video sono pesanti.

Una foto ad alta risoluzione oggi può pesare anche 50Mb, per non parlare dei video in 4K o in FullHD, ne basterebbero veramente poche per trasformare il vostro spazio dell’iPhone pieno.

Anche le app cominciano ad essere sempre più pesanti. Le più pesanti sono quelle di video e photo editing. Se si usa l’iPhone con queste finalità sapete perfettamente di cosa sto parlando. Avendo all’interno tools che consentono l’elaborazione grafica queste app hanno un notevole peso. App come Photoshop Express arrivano a pesare anche 200 Mb.

Per non parlare delle app di gioco che possono portare allo spazio dell’iPhone esaurito. Anche in questo caso possiamo arrivare facilmente a diverse centinaia di Mega, specialmente se si scaricano i contenuti per giocare offline.

Altro aspetto da non sottovalutare sono gli aggiornamenti di sistema. Questi aggiornamenti sono utili per vari motivi. Il primo tra tutti è che risolvono problemi di esecuzione delle app e migliorano le funzionalità dello smarthphone. Inoltre risolvono dei conflitti che possono crearsi con l’utilizzo migliorando la linearità di utilizzo. Infine servono ad aggiungere funzionalità all’hardware e ai vari software di sistema. Questi aggiornamenti aimè hanno un rovescio della medaglia, ovvero occupano molto spazio.

Come recuperare più spazio possibile su iPhone

Vi starete chiedendo quindi come è possibile liberare dello spazio sul nostro iPhone e continuare ad utilizzarlo. A seguire vi fornirò dei consigli su come recuperare più spazio possibile senza dover coinvolgere software esterni ma liberando il nostro iPhone da tutti quei contenuti che non sappiamo neanche di avere.

Liberare spazio da WhatsApp

Non ce ne rendiamo conto ma WhatsApp è complice di occupare molto spazio senza che noi ce ne rendiamo conto. Non ci credete? Provate a contare quanti file multimediali ricevete in un giorno. Tutti questi video e immagini vengono immagazzinati sul nostro iPhone e se periodicamente non facciamo spazio andremo incontro alla saturazione della memoria senza rendercene conto.

Vediamo allora come fare per liberare spazio da WhatsApp:

Immagini e video

Per fare un pò di pulizia tra foto e video, avvia l’app Foto e apri la scheda Album, e accedi all’album WhatsApp. In questa cartella ci sono tutte le immagini e tutti i video che hai ricevuto e che hai inviato tramite la app.

Aperto l’album vai su Seleziona in alto a destra e seleziona le anteprime delle immagini e dei filmati che vuoi cancellare. Quando hai selezionato tutto ciò che non ti interessa più fai tap sull’icona a forma di cestino e per cancellare definitivamente i file, clicca sulla voce Elimina del messaggio che compare a schermo.

Con questo semplice procedimento noterai già una bella differenza di spazio libero nella tua memoria. Rimarrai stupito di quanti file invi e ricevi senza rendertene più conto.

Disattivare il salvataggio automatico delle foto

Se non vuoi incorrere in questo problema puoi disattivare il salvataggio automatico delle foto nel rullino. Puoi farlo da WhatsApp in > Impostazioni > Chat e deselezionare la voce: Salva nel Rullino foto:

Disattivare il salvataggio automatico delle foto su WhatsApp

Messaggi vocali e documenti 

Oramai siamo più portati a mandare messaggi vocali e a riceverne piuttosto che scrivere. E’ un sistema molto più semplice e che si può fare anche mentre hai le mani impegnate. Ma questi vocali, esattamente come le foto e i video, occcupano spazio nella memoria del tuo iPhone.

Magari ricevi anche dei documenti, come dei PDF, e ovviamente anche questi contribuiscono a rubarti spazio.

Vediamo allora come fare un pò di pulizia.

Se sai che c’è un tuo contatto preciso che è solito mandarti vocali infiniti e imputi a lui la pressante diminuzione dello spazio, puoi cancellare i file di questo o altri contatti senza agire su alti. Ti basterà aprire WhatsApp e aprire la schermata della chat del contatto imputato. Tocca la voce Media, link e documenti. Andando sulla scheda Media potrai cancellare le varie immagini, video e file audio che questo specifico contatto ti ha inviato. Per agire sui documenti scambiati invece vai sulla scheda Doc.

Sulla voce Seleziona posta in alto a destra, premi sulle anteprime dei file che intendi eliminare e poi del cestino concludendo cliccando su Elimina per me.

Se ripeterete questa operazione per tutti gli utenti che vi inondano di messaggi vocali e documenti avrete recuperato moltissimo spazio.

Diversamente se volete radere al suolo tutto ciò che avete ricevuto su WhatsApp dalla notte dei tempi da chiunque, vi basterà utilizzare la funzionalità di gestione archivio di WhatsApp. Andando su Impostazioni, Utilizzo dati e archivio e Utilizzo archivio dovreste visualizzare la lista delle chat attive, fai tap sulla chat che intendi cancellare. Metti il flag accanto agli elementi che desideri eliminare e poi clicca sul pulsante Svuota.

Dopo questa operazione ti garantisco che il tuo iPhone tornerà a respirare.

Liberare spazio usando Google Foto

Se sei un/una romanticone/a e vuoi conservare ogni singola foto scattata e ricevuta una soluzione che ti consiglio e l’utilizzo di un cloud. Per l’esattezza del cloud di Google Foto.

Questa app crea automaticamente una copia di backup di foto e video realizzati su smartphone (e tablet) e inoltre le cataloga e le organizza per consentire di ritrovarle più facilmente.

Google Foto consente gratuitamente e in modo illimitato di effettuare il backup di foto e video anche se sono ad alta qualità. L’unica limitazione e che le di foto possono essere massimo di 16MP, mentre i video devono avere una risoluzione fino a 1080p, praticamente FullHD. Le foto e i video con una qualità maggiore vengono automaticamente compressi.

Google Foto è gratuito e non ha limiti di archiviazione se si sceglie di salvare le foto in “Modalità Ottimizzata”, se si vuole salvare foto e video senza compressione si hanno a disposizione 15GB per Account. Volendo è possibile disporre di un Upgrade a pagamento.

Limitare l’archiviazione della Musica

In realtà qui non c’è molto da fare. Per evitare di occupare spazio con le vostre canzoni vi consiglio di tenere sul dispositivo le canzoni di cui non potete prorio fare a meno. Le altre scaricatele sul Mac o su PC.

Ovviamente la soluzione migliore è quella di usare app di streming come Spotify o Amazon Music. questo vi consente di avere la memoria libera ma di poter sentire tutti i vostri brani preferiti.

Utilizzare dispositivi di archiviazione esterna

Pen Drive per iPhone

Se non volete mettere nelle mani di un cloud i vosti file preziosi e non disponete di un Mac o di un PC esiste un’ottima alternativa, affidarsi ad un sistema di archiviazione esterna.

In commercio esistono delle pen drive per iPhone che vi consentiranno di archiviare tutto ciò che avete nell’iPhone semplicemente collegando il cavo della memoria esterna allo stesso attacco che utilizzate per ricaricare l’iPhone. Il sistema riconoscerà la chiavetta come unità di memoria di massa esterna e vi consentirà di copiare tutti i file contenuti nel vostro smartphone direttamente nella pen drive.

Sandisk iXpand USB 3.0 Unità Flash da 64 GB...*prezzi indicativi
  • Libera spazio sul vostro iPhone e crea...
  • Consente di seguire video dei formati più...
  • Progettata con connettore flessibile adatto...

L’enorme vantaggio di questi dispositvi esterni è che sono molto capienti. Ne esistono di diversa capacità ma già uno da 64 Gb dovrebbe fare al caso vostro se avete un utilizzo normale del vostro iPhone.

Lascia un commento