Come scegliere una Etichettatrice professionale per stampare etichette

scritto da:

Etichettatrice professionale per etichette adesive

La macchina etichettatrice è una stampante termica di etichette adesive che al giorno d’oggi è divenuta indispensabile in campo lavorativo, soprattutto nella maggior parte degli esercizi commerciali come magazzini, aziende e uffici e negozi ma molto utile per organizzare ed etichettare anche in ambito domestico.

È uno strumento pratico che rende veloce ed efficace la gestione di un inventario attraverso la sua facilità nella stampa di etichette termoadesive. Le imprese, infatti, hanno la necessità di catalogare documenti e prodotti commerciali e si affidano a questa tecnologia che rende l’archiviazione più rapida e ordinata. In ufficio rivestono una certa importanza per catalogare i fascicoli più importanti, alla pari di un trita documenti.

Le etichettatrici professionali sono utilizzate anche nel settore impiantistico, per etichettare cavi, quadri elettrici e tubazioni.

Pensiamo, per fare un esempio, ai grandi magazzini e alla loro quantità di prodotti, qui non può mancare una stampante etichettatrice per alimenti che ne faciliti il catalogo. Oppure nei magazzini in cui è necessario identificare ogni prodotto con un codice a barre. Negli ultimi anni le stampanti etichettatrici sono diventate comuni anche nell’uso quotidiano, le usiamo per catalogare CD, documenti, oggetti personali, contenitori, raccoglitori, barattoli e bottiglie.

Come funziona una Etichettatrice termica

Come funziona un'etichettatrice a stampa termica per etichette termoadesive

La funzione di questo dispositivo è la stampa di etichette elettroniche, utili per fornire informazioni su un prodotto o un documento. Possono indicarne il titolo, il codice, le istruzioni d’uso, prezzi e scadenze, ingredienti, il nome o il logo dell’azienda. L’etichettatrice facilita la creazione di un catalogo e rende rapida la collocazione di oggetti.

Il funzionamento può variare dalle differenti tipologie di etichettatrici presenti sul mercato. Ognuna di esse possiede delle funzioni differenti in base alle esigenze. Le etichettatrici più evolute e professionali funzionano attraverso la tecnica della stampa termica, mentre le etichettatrici a goffratura che stanno via via scomparendo, utilizzano la stampa in rilievo, utilizzata anche per decorare la carta con effetti 3D.

Come funziona la Stampa Termica brevemente

Le etichettatrici professionali sfruttano la tecnologia a stampa termica, il funzionamento è abbastanza semplice ed impiega l’utilizzo di etichette termosensibili adesive caricate a nastro. Questa carta termosensibile, reagendo al calore della testina crea un’immagine. In commercio oggi sono disponibili anche stampanti termiche a colori, che attraverso sempre l’utilizzo di carta termosensibile è in grado di reagire con colori differenti in base alla temperatura della testina di stampa.

Il funzionamento delle stampanti termiche è simile a quello della stampa InkJet o di una stampante Laser, ma non impiegano alcun tipo di inchiostro o toner.

Etichettatrice professionale

Tipologie di Etichettatrici

Vediamo ora le tipologie di Etichettatrici più utilizzate per realizzare etichette adesive:

Etichettatrice professionale da scrivania

Questa etichettatrice termica è in grado di stampare grandi quantità di etichette, è quindi adatta ad un ambiente come un ufficio o un magazzino, in cui è richiesto un gran numero di stampe e di diverse varietà. Possiamo stampare testi in diversi formati e anche immagini.

Il processo di elaborazione avviene tramite collegamento a un software esterno come un computer che invia tutte le informazioni utili alla creazione delle etichette tramite connessione con cavo USB, Bluetooth o Wi-Fi. La sua dimensione e peso ne permette lo spostamento, ma è richiesta una postazione PC o Tablet vicina per l’invio del file di stampa.

Etichettatrice portatile tipo palmare

Questa stampante per etichette ha dimensioni più ridotte ed è quindi facilmente trasportabile (autonomia garantita grazie alle batterie agli ioni di litio ricaricabili). A differenza di quella da scrivania ha funzioni più limitate, infatti le dimensioni delle etichette sono più ridotte e la capacità di elaborazione è minore.

Qui il processo è ottenuto da un’elaborazione interna del dispositivo. Il display integrato permette di creare il testo e il formato delle etichette senza aver bisogno di altri programmi. Avendo delle caratteristiche più contenute questa è una etichettatrice adatta per una semplice archiviazione e prezzatura o codici a barre.

Le Migliori etichettatrici per stampare etichette

L’universo delle etichettatrici è molto ampio e ci si può perdere facilmente analizzando le varie tipologie e tecnologie impiegate. Andiamo ora ad analizzare e confrontare i migliori tipi di etichettatrici che troviamo in commercio per farci un’idea più chiara su quella più adatta alle nostre esigenze.

Brother VC-500W – Stampante termica a colori

Questa Brother VC-500W è la migliore etichettatrice a stampa termica a colori compatta, grazie alla stampa Zero-Ink ZINK permette di realizzare etichette a colori senza inchiostro o toner. In grado di stampare su rotoli a lunghezza continua e con unità di misura da 9 mm fino a 50 mm di larghezza.

Grazie al software proprietario è in grado di poter stampare da qualsiasi dispositivo, PC/Mac ma anche smartphone e Tablet (iPhone e iPad compresi). Nel bundle d’acquisto è presente un rotolo di etichette adesive colorate CZ-1004 e un rotolo per la pulizia CK-1000.

Brother VC-500W Stampante di Etichette a...*prezzi indicativi
  • Utilizza la tecnologia di stampa Zero-Ink...
  • Stampa su rotoli a lunghezza continua...
  • Porta USB e connettività Wi-Fi per creare...

Pro:

  • Connessione tramite Wi-Fi;
  • Connessione USB;
  • Taglierina automatica;
  • Buona velocità di stampa;

Contro:

  • Non facilmente trasportabile;
  • Compatibile solo con carta Brother.

Brother QL700 – Stampante per etichette Wi-Fi

Questa etichettatrice è di tipo desktop, è quindi collegabile ad un computer. Il suo funzionamento è molto semplice: inserendo il rotolo di etichette (in questo caso si usano rotoli DK Brother), basta collegarla tramite cavo usb al computer e avviare il software premendo l’apposito tasto sulla macchina ed ecco che si può cominciare a stampare. Questa etichettatrice può stampare fino a 93 etichette adesive al minuto di dimensioni 62 mm di ampiezza e 1m di lunghezza.

Brother QL820NWB Stampante per Etichette con...*prezzi indicativi
  • Stampa a due colori, nero e rosso
  • Connettività USB, Ethernet, Wi-Fi,...
  • Stampa etichette fino a 62 mm di ampiezza e 1...

Pro:

  • Possibilità di connessione tramite Wi-Fi e Bluetooth;
  • Connessione USB;
  • Taglierina automatica;
  • Buona velocità di stampa;
  • Diventa portatile aggiungendo la batteria agli ioni di litio venduta separatamente.

Contro:

  • Non facilmente trasportabile;
  • Compatibile solo con carta Brother.

Etichettatrice Wi-Fi Dymo LabelWriter 450

Anche qui ci troviamo di fronte ad una etichettatrice desktop, molto efficiente nella sua semplicità d’uso, è necessario collegarla, avviare il programma e iniziare a stampare le etichette termoadesive. La velocità di stampa è di 51 etichette al minuto, per le quali è possibile scegliere tra più di 100 layout e stili differenti. La marca Dymo è una garanzia per le etichettatrici che forniscono etichette adesive di qualità ad un prezzo accessibile.

Offerta
Dymo S0838770 Etichettatrice*prezzi indicativi
  • Stampante di etichette professionale per PC o...
  • Funzionalità di stampa di etichette ideale...
  • Applicazione di scrittura professionale

Pro:

  • Possibilità di connessione tramite Wi-Fi;
  • Varia scelta di layout e stili per le etichette;
  • Usa etichette termoadesive Dymo già pretagliate, non necessita di taglierina;
  • Molto semplice da usare.

Contro:

  • nulla di rilevante.

Brother PT-H107B – Etichettatrice palmare portatile

Questa etichettatrice Brother invece è di tipo palmare. È una etichettatrice che è ergonomica e molto facile da trasportare. A differenza di quelle desktop, le palmari hanno a disposizione un display che permette la creazione e personalizzazione delle etichette. Questa ha uno schermo di facile lettura, permette di scegliere tra 9 font diversi con possibilità di inserire simboli e cornici decorative.

La velocità di stampa è di 20mm/secondo e le dimensioni delle etichette termoadesive vanno dai 3,5 mm fino ai 12mm.

Offerta
Brother PT-H107B Etichettatrice Portatile per...*prezzi indicativi
  • Velocità di stampa fino a 20 mm/sec
  • Stampa su etichette serie TZe da 3,5 mm a 12...
  • Funzionalità di Auto Design per etichette...

Pro:

  • Possibilità di connessione tramite Wi-Fi;
  • Design semplice e intuitivo;
  • Anteprima di stampa;
  • Facilmente trasportabile.

Contro:

  • Non per uso professionale;
  • Limitata nelle dimensioni delle etichette termoadesive;
  • Impossibile stampare grafici o immagini;
  • Limitata scelta di personalizzazione font e layout.

Dymo Omega – Etichettatrice manuale a rilievo per goffratura

Questa etichettatrice Dymo ha un metodo di impressione differente dalle altre etichettatrici: la stampa avviene tramite goffratura, ovvero i caratteri vengono impressi sul nastro attraverso la ghiera con i caratteri incisi. Ottenendo in questo modo un’etichetta con i caratteri in rilievo. Si tratta di uno strumento molto comodo e adatto per lo più ad un uso più semplice, una catalogazione a titoli singoli. Viene venduta solitamente con un nastro nero, ma a parte si possono prendere rotoli di altri colori.

Dymo Etichettatrice a rilievo Omega per uso...*prezzi indicativi
  • Sistema di etichettatura intuitivo “gira e...
  • Impugnatura ergonomica in morbida gomma
  • Set di 49 caratteri diversi

Pro:

  • Design efficace;
  • Maneggevole e comoda;
  • Molto semplice da utilizzare;
  • Facilmente trasportabile.

Contro:

  • Limitata a caratteri singoli;
  • Limitata nelle dimensioni;
  • Assenza di display.

DYMO LabelManager 160 – Etichettatrice con display portatile

Quest’ultima etichettatrice della Dymo di tipo palmare si presenta molto compatta, abbiamo un display LCD, una tastiera completa anche di numeri e comandi per il grassetto, corsivo e dimensione dei caratteri. È dotata di otto stili di testo, quattro fotogrammi e oltre 200 simboli e clip art. Una cosa interessante è la possibilità di registrare nella memoria interna l’ultima etichetta creata senza doverla ri-digitare. Le dimensioni delle etichette termoadesive supportate sono di 6, 9 e 12 mm.

DYMO LabelManager 160 Stampante per etichette...*prezzi indicativi
  • Schermo LCD, larghezza etichetta: 6 mm, 9 mm,...
  • Tipo di banda magnetica: D1; Tastiera QWERTY
  • Tasti di formattazione veloce (grassetto,...

Pro:

  • Wi-fi;
  • Ottima qualità prezzo;
  • Tastiera ben fornita;
  • Facilmente trasportabile;
  • Memoria interna.

Contro:

  • Limitazione delle dimensioni;
  • Con il tempo potrebbe usurarsi presto.
consigli da Multimediaplayer.it

Lascia un commento