Home » Tecnologia » Guida alle Stampanti bluetooth compatibili con SumUp

Guida alle Stampanti bluetooth compatibili con SumUp

By

Grazie al POS SumUp i piccoli commercianti possono usufruire di una valida alternativa allo ricevuta digitale, ovvero hanno la possibilità di poter emettere lo scontrino cartaceo non fiscale, il quale si ottiene con l’ausilio delle stampanti bluetooth compatibili con SumUp.

Il loro utilizzo è anche abbastanza semplice in quanto funzionano insieme al terminale, ovviamente dopo averle collegate (o se si preferisce associate) tramite bluetooth al proprio smartphone. 

Ma quali sono i dispositivi compatibili? E come si configurano?

Le stampanti bluetooth compatibili che si possono utilizzare con SumUp

Inizialmente con SumUp era possibile utilizzare anche le stampanti fisse, però dopo un aggiornamento di sistema questa opzione è stata esclusa e, per oggi poter stampare gli scontrini bisogna necessariamente utilizzare solo quelle portatili.

Nella scelta l’utente non deve solo tenere conto delle dimensioni e del peso, in quanto per prima cosa è sicuramente meglio valutare quali sono le necessità che questo dispositivo deve soddisfare, quindi è sicuramente opportuno prendere in considerazione:

  • La velocità di stampa
  • Quante ore di autonomia ha la batteria

Detto questo, è anche bene sapere che attualmente il POS supporta solo tre modelli di stampanti bluetooth, prodotte dalla Star Micronics e dalla Bixolon:

Star Micronics SM-SL200

Nonostante abbia il vantaggio di poter essere usata tranquillamente con tutti i sistemi operativi (Android, iOS e Windows Phone), di contro possiede una caratteristica tecnica che la rende inferiore alle sue concorrenti.

Si tratta della velocità di stampa, la quale non supera i 35mm/s, anche se fortunatamente riesce a compensare con l’autonomia della batteria, la quale stampando a intervalli di 5 minuti riesce a durare 12 ore in stand-bay.

Nemmeno il suo peso è troppo eccessivo, anzi è un dispositivo piuttosto leggero visto che non supera i 220 grammi e, anche il prezzo di circa 260 Euro risulta essere abbastanza competitivo.

Bixolon SPP R210iK/BEGE

Sicuramente è una buona stampante ma presenta dei  piccoli difetti, perché anche se il suo peso è di 232 grammi (che potremmo definire un po’ eccessivo) non monta una batteria troppo performante, in quanto questa ha un’autonomia pari a 14 ore in stand-by.

Sfortunatamente, non riesce a compensare nemmeno con la velocità di stampa a 90mm/s, che sicuramente è ottima ma non ne giustifica il prezzo di circa 300 Euro, infatti se avesse un costo inferiore optare per la sua scelta potrebbe avere una certa ragionevolezza.

Bixolon SPP-R200lliK/BEGE

Senza ombra di dubbio la migliore delle tre disponibili, perché ha tutto quello che serve per renderla una stampante portatile adatta allo scopo, in quanto ha un peso di 228 grammi e delle dimensioni di  7,9 x 12,6 x 4,3 centimetri che ne consentono l’utilizzo anche in mobilità.

Anche l’autonomia della batteria è decisamente superiore a quella dei modelli descritti sopra, infatti dura la bellezza di 24 ore in stand-by e la sua velocità di stampa è altamente performante, parliamo di 100mm/s, quindi in questo caso il prezzo di circa 300 Euro è più che giustificato.

Si ricorda che i prezzi che abbiamo riportato sono solo indicativi, quindi, chi fosse interessato all’acquisto di uno di questi prodotti è invitato a consultare i siti dei venditori per avere un’idea molto più precisa dei reali costi, perché non è escluso che possa esserci uno scarto di una decina di euro.

Altre stampanti “probabilmente” compatibili

Nonostante si tratti di stampanti a sublimazione termica utilissime per realizzare in modo rapido semplici ricevute tramite smartphone, il costo di acquisto potrebbe risultare un po’ alto. In alternativa esistono altre stampanti bluetooth non ufficialmente compatibili ma che “potrebbero” funzionare comunque con SumUp. Non ho avuto modo di testarle per questo non posso dire con certezza se sono compatibili al 100% con SumUp, ma sono comunque stampanti più economiche in grado di collegarsi tramite Bluetooth con il proprio smartphone:

Offerta
MUNBYN Stampante termica per ricevute 58mm,...*prezzi indicativi
  • 【Ecologico, leggero e portatile】 La...
  • 【Batteria ricaricabile 1500 mAh】 La...
  • 【Compatibile con Android / Windows】...
Aibecy Stampante termica per ricevute Portale...*prezzi indicativi
  • Stampante termica a basso consumo energetico,...
  • Velocità di stampa fino a 90 mm/sec, con...
  • Il contenitore della carta è trasparente,...
KKmoon Stampante termica Biglietto con...*prezzi indicativi
  • Mini stampa termica compatibile per...
  • Stampare 58 mm di larghezza carta termica,...
  • Mini dimensioni e leggero, facile da pulire,...

Acquistandole su Amazon avrete il vantaggio che in caso di malfunzionamento di poter effettuare il reso direttamente da casa con la prenotazione gratuita del corriere.

Come associare le stampanti allo Smartphone

Per far funzionare la propria stampante portatile, indipendentemente dal modello scelto, occorre che questa venga associata allo smartphone e/o al tablet che si utilizza con SumUp. E, la procedura è molto semplice:

  • Accendere la stampante
  • Attivare il bluetooth del proprio smartphone o tablet
  • Una volta che apparso l’elenco di tutti i dispositivi disponibili selezionare il nome della stampante, dopodiché premere su Connetti 

Se si è in possesso di una Bixolon per completare l’operazione, molto probabilmente, verrà richiesto di inserire un codice PIN che, per chi non lo sapesse, corrisponde semplicemente a 0000.

Una volta connesso il proprio smartphone bisogna accendere il terminale, dove bisognerà prima cliccare sulla dicitura Profilo (che si trova in alto a sinistra) e poi su Stampante, scegliendo qual è il dispositivo da collegare.

Come abbiamo potuto vedere l’operazione di configurazione richiede davvero pochissimi minuti, inoltre per poter stampare lo scontrino (ovviamente dopo aver effettuato la transazione) si può accedere all’App di SumUp e dare l’invio direttamente da lì.

Lascia un commento