Home » Casa e Ufficio » Illuminotecnica » Cosa sono le Lampadine LED dimmerabili

Cosa sono le Lampadine LED dimmerabili

By

Può capitare di trovare scritto sulle confezioni delle lampadine questa parola: dimmerabile.

Quando la vidi scritta la prima volta anche io ho aggrottato la fronte con la classica espressione a punto interrogativo”?”. Come speso accade quando non so qualcosa vado a vedere su internet e mi esce questa definizione:

Una lampada si definisce dimmerabile quando è dotata di un dimmer (o regolatore elettronico) mediante il quale è possibile regolarne l’intensità a piacere.

Una lampadina con regolatore di intensità è utile per creare diverse atmosfere in una stanza utilizzando lo stesso impianto.

Grazie al dimmer riusciamo a modificare la quantità di luce prodotta dalla lampadina, permettendo così di creare, con la stessa sorgente luminosa, una luce soffusa ideale per i momenti di relax o di intimità e anche una luce più intensa quando ne abbiamo bisogno ad esempio per una cena o per lavorare.

La scelta di questa soluzione è ottima per evitare gli sprechi energetici e per poter regolare l’intensità della luce in casa a nostro piacimento.
Oltre al risparmio energetico in bolletta e a poter creare l’atmosfera giusta in ogni occasione possiamo anche contribuire alla diminuzione dell’inquinamento atmosferico.

Icona che contraddistingue una lampada dimmerabile da una non dimmerabile

Per capire se la lampadina è dimmerabile è molto semplice, è necessario consultare se sulla scatola è presente uno dei simboli presenti nell’infografica. Se non avete la scatola a portata di mano vi consiglio di consultare le caratteristiche del prodotto inserendo online i numeri di serie che trovate sulla lampadina per assicurarsi che sia dimmerabile.

I vantaggi

L’illuminazione a LED con lampadine dimmerabili offre diversi benefici legati al risparmio energetico, alla comodità e all’ottimizzazione dei consumi in ogni ambiente della casa o dell’ufficio.

Per molti di noi la casa è il luogo in cui fare tante attività.

Lavorare, dedicarsi ai propri hobby e passare del tempo con gli amici o in famiglia, ma anche dove ci rilassiamo da soli o in compagnia.

In base all’occasione può essere importante creare la giusta atmosfera. E l’atmosfera giusta la crei anche regolando l’intensità delle luci. Grazie alle lampadine dimmerabili a LED questo è possibile.

Un grande vantaggio delle lampadine a LED dimmerabili è l’efficienza energetica. Poter regolare la luce in casa vi permette di avere il grado d’illuminazione necessario senza sprechi energetici ed evitando un inquinamento ambientale dovuto al dispendio di corrente elettrica.

Altro aspetto non da poco è l’aspetto economico.

Quando si abbassa l’intensità della luce si riduce anche il consumo di corrente e quindi i costi della bolletta della luce. Ovviamente dipende dalle proprie esigenze ma la diminuzione della spesa energetica è sicuramente un aspetto molto positivo.

Parlando di lampade LED dimmerabili non posso non menzionare i prodotti Philips Hue per illuminare in modo smart la casa. Si tratta di una famiglia di lampadine ed accessori che potrete comandare tramite smartphone sia rimanendo in casa che fuori. Ma la caratteristica più importante è che con queste lampade potete cambiare il colore della luce agli ambienti in base alle occasioni.

Come funzionano

Queste lampadine si possono utilizzare tranquillamente come sostituti delle classiche lampadine a incandescenza o alogene ma per poter regolare l’intensità della luce occorre installare un variatore di luminosità compatibile che vi consentirà di variare l’intensità.

Le combinazioni e i modelli di dimmer sono diversi quindi è fondamentale scegliere l’apparecchio giusto per ogni tipo di LED.

Sul mercato si possono trovare tanti sistemi e dispositivi che consentono di gestire l’illuminazione a LED anche da remoto. I marchi più prestigiosi di lampadine LED bTicino, Philips, Osram e Vimar, sono sul mercato da anni con questo tipo di prodotti. È possibile acquistare dimmer Wi-Fi per controllare le luci da smartphone e tablet tramite app.

Per l’installazione del dimmer vi consiglio di affidarvi soltanto a elettricisti esperti per essere certi di un lavoro a regola d’arte e in sicurezza.

Come scegliere le lampadine a LED dimmerabili

Innanzitutto bisogna controllare le caratteristiche della lampada o del lampadario sulla quale volete montare la lampadina e le caratteristiche del dimmer.

Esistono differenti tipi di regolatori e di lampadine, a cominciare della temperatura colore, dal wattaggio (potenza espressa in watt o lumen) e dal tipo di attacco.

Gli attacchi per le lampadine LED dimmerabili più comuni sono di tipo:

  • Attacco E27 (diametro 27mm)
  • Attacco E14 (diametro 14mm)
  • Attacco GU10 (datate di due piedini tondi che si inseriscono a pressione e rotazione)
  • Attacco G9 (datate di due piedini ad “U” che si inseriscono a pressione)
  • Attacco G4 (datate di due piedini sottili che si inseriscono a pressione)
  • Attacco R7S (di diverse lunghezze: 78mm 118mm 135mm hanno la forma di una bacchetta con i contatti elettrici alle estremità)
  • Attacco G53 (costituiti da 2 lamelle poste ad una distanza di 53 millimetri l’una dall’altra)

Occorre quindi avere la massima attenzione sulle indicazioni che vengono riportate sia sul regolatore che sulle lampadine stesse.

Importante anche identificare la potenza massima supportata da dimmer. Infatti sul mercato ci sono un gran numero di dimmer che magari non sono adatti per le vostre esigenze di luminosità perchè magari no supportano quel wattaggio che vi interessa.

Quindi cercate di definire prima le vostre esigenze per scegliere il dimmer giusto e di conseguenza le lampadine corrette.

Dove acquistare le migliori lampade LED dimmerabili

Oltre che nei migliori store di elettronica è possibile acquistarle negli store online o su Amazon. Qui di seguito, riporto le migliori lampade LED dimmerabili in base al tipo di attacco:

Lampada LED dimmerabile con attacco E27

Lampada LED dimmerabile con attacco E14

Lampada LED dimmerabile con attacco GU10

Lampada LED dimmerabile con attacco G9

Lampada LED dimmerabile con attacco G4

Lampada LED dimmerabile con attacco R7S

Vi ricordo che qui è importante controllare la lunghezza della lampadina LED oltre che l’attacco.

Lampada LED dimmerabile con attacco G53

FAQ

A cosa è dovuto il ronzio del Dimmer?

Questo fastidioso rumore è causato dal dimmer sovra dimensionato realizzato molto probabilmente per lampadine ad incandescenza con un wattaggio maggiore. Non c’è da preoccuparsi, l’unico inconveniente è che avrete un margine di regolazione della luminosità inferiore rispetto ad una lampada ad incandescenza.

La lampada LED emette un brusio di fondo, perchè?

Se una lampadina LED è di buona qualità difficilmente causa questi fastidiosi problemi, il suono fastidioso è causato dall’elettronica di scarsa qualità.

Perchè la lampada LED sfarfalla dopo lo spegnimento?

Lo sfarfallio è da attribuirsi ad una errata configurazione dell’impianto elettrico. Tubi corrugati troppo vicini tra loro che possono creare interferenze sulla linea creando risonanze, oppure un problema riguardante il dispositivo di comando generalmente collegato in modo non appropriato.

Perchè la lampada LED emette la luce in modo stroboscopico?

Questo effetto psichedelico della lampada che lampeggia velocemente è dovuto alla scarsa qualità della sorgente luminosa, si tratta di lampade acquistate a poco prezzo di dubbia qualità. Oltretutto questo inconveniente causa affaticamento alla vista.

Lascia un commento