Cos’è Smart Switch di Samsung per trasferire contenuti da uno smartphone all’altro

scritto da:

Smart Switch di Samsung vediamo come funziona

Quando si acquista un nuovo telefono la soddisfazione è sempre molta. Tuttavia, c’è un’operazione da svolgere che ovviamente non piace a nessuno. Stiamo parlando del trasferimento dei dati dal vecchio smartphone a quello nuovo, visto che nel precedente dispositivo sono ancora presenti file a cui si tiene particolarmente (foto, video, documenti e altro ancora).

Se hai provveduto ad acquistare un nuovo telefono Samsung sei fortunato, perché potrai gestire il tutto sfruttando le potenzialità di Smart Switch. Vediamo cosa si tratta, esattamente.

Smart Switch, cos’è e come funziona il programma di Samsung

Smart Switch è un software, compatibile sia con Windows che con macOS, che ti consentirà non solo di effettuare il trasferimento dei dati dal vecchio al nuovo telefono, ma anche di aggiornare il sistema operativo del tuo Samsung e procedere al trasferimento dei dati anche dall’iPhone: in questo video di Samsung viene mostrata un’anteprima di ciò che è in grado di fare questo programma.

Come utilizzare Smart Switch su PC

Prima di tutto è necessario che tu capisca come installare Smart Switch sul tuo PC. La prima cosa che devi fare è andare sul sito ufficiale del programma ed effettuare il “Download per Windows” (trovi facilmente il pulsante). Una volta scaricato, installa il programma e avvialo, accettando i termini del contratto di licenza.

Collega il tuo smartphone Samsung al PC e attendi che Smart Switch completi il riconoscimento (potrebbe volerci qualche secondo). Si aprirà una schermata che ti mostrerà le opzioni disponibili: Backup, Ripristino e Sincronizzazione Outlook.

Cliccando su Backup e successivamente su Consenti consentirai a Smart Switch di avviare automaticamente il processo di backup dei file che si trovano sullo smartphone. Molto probabilmente anche tu hai svariati GB di dati sul tuo telefono, pertanto non allarmarti se l’operazione richiederà qualche minuto. Una volta terminata la procedura, potrai disporre della schermata di riepilogo, con tanto di data di creazione del backup e il nome del dispositivo da cui è stato effettuato.

Con l’opzione Ripristino, invece, puoi andare a recuperare i dati di un backup effettuato in precedenza, ed è senza dubbio un aspetto di grande importanza. Nel caso tu ti sia accorto di aver perso dei dati per te molto rilevanti puoi recuperarli proprio tramite questa funzione di Smart Switch.

Ma non è tutto, perché come accennato in precedenza con Smart Switch puoi andare anche ad aggiornare il software del tuo smartphone Samsung. Quando avviene la connessione con il telefono, infatti, vieni informato sulla disponibilità di un aggiornamento del sistema operativo.

Se scegli di farlo con Smart Switch, ti basterà cliccare su Aggiorna per vedere i dettagli dell’update nella schermata successiva, vale a dire il peso in MB e la sigla dell’aggiornamento stesso. Cliccando ancora su Aggiorna completerai l’operazione; se invece la vuoi rimandare, dovrai semplicemente premere su Più tardi.

Smart Switch su Mac

Ma se possiedi un Mac puoi comunque utilizzare Smart Switch? Puoi stare tranquillo, perché la risposta è affermativa. La differenza rispetto alla procedura iniziale è che sul sito ufficiale del programma non andrai a cliccare su “Download per Windows”, bensì su “Download per macOS”. Terminato il download, dovrai avviare l’eseguibile che si trova nel pacchetto dmg dove è contenuto proprio il programma di Windows.

Nella finestra che si aprirà, vai a cliccare per due volte su Continua, concludendo con Continua, Accetta e infine Installa. Non ti resta che inserire la password del tuo account utente su macOS e premere su Invio per veder apparire la schermata “Benvenuti in Smart Switch”. A questo punto non ti resta che prendere il tuo nuovo telefono Samsung e collegarlo al Mac tramite il cavo microUSB per cominciare ad usare Smart Switch sul tuo dispositivo.

App Smart Switch per smartphone

Come accennato, Smart Switch è disponibile anche come applicazione per smartphone: puoi scaricarla facilmente recandoti sul Google Play Store (o su Galaxy Apps).

Una volta installata, avvia l’app e clicca su Accetta, poi su OK. Il passaggio successivo è la scelta della modalità per il trasferimento dei dati sul nuovo smartphone, che può avvenire via cavo microUSB, senza cavi o attraverso la memoria esterna.

Solitamente, l’opzione preferita è quella “senza cavi” perché è banalmente la più semplice. Se clicchi su Invia, l’app Smart Switch effettuerà il trasferimento dei dati su un altro telefono Samsung; se invece sceglierai la modalità Ricevi, l’applicazione sarà chiamata ad effettuare la ricezione dei dati da un altro smartphone, che può essere un dispositivo iOS o Android, ma anche un Windows Phone.

Scegli la voce che indica il telefono da cui vuoi avviare il trasferimento. Nel caso si tratti di un Android, non ti resta che indicare sul “vecchio” telefono i dati da trasferire allo smartphone Samsung, tra cui foto, video, documenti, messaggi e via dicendo. Una volta completato il trasferimento verrai avvisato con un avviso nel menu delle notifiche dello smartphone.

Se invece possiedi un iPhone e vuoi trasferire i dati al device Samsung, dovrai importarli dall’iCloud (dando per scontato che tu abbia già fatto un backup dei dati di iPhone su iCloud, ndr) effettuando l’accesso con il tuo ID Apple e la password. Anche in questo caso potrai scegliere quali dati importare, spuntandoli. Clicca su Importa e attendi la fine del procedimento, che richiederà qualche minuto.

Seguimi su Telegram!

Segui Multimediaplayer.it su Telegram per ricevere gratuitamente interessanti guide sul mondo della tecnologia e per restare al passo con i tempi!

Lascia un commento

Aspetta, seguimi su Telegram!

Iscrivendoti al canale Telegram di MultimediaPlayer.it riceverai gratuitamente guide sul mondo della tecnologia e potrai scoprire le soluzioni ai rompicapi tecnologici che si presentano quotidianamente.

Se non hai Telegram puoi utilizzare Facebook.