Come fare una Visura Catastale direttamente online anche senza registrazione

scritto da:

Come fare una visura catastale online anche senza registrazione

Supponiamo che tu voglia conoscere i soggetti proprietari di una o più unità immobiliari, oppure la planimetria dell’immobile o ancora la rendita catastale. Sono tutti aspetti che richiedono una Visura Catastale, ovvero un documento che contiene le informazioni alfanumeriche e topografiche registrate presso il catasto che fanno appunto riferimento all’immobile di tuo interesse, a prescindere se si tratti di un fabbricato o di un terreno.

Tramite la visura catastale puoi quindi avere accesso ad una serie di dati, come ad esempio quelli identificativi e reddituali dei beni immobili, così come i dati anagrafici delle persone – fisiche o giuridiche – che detengono la proprietà dei beni immobili, fino ad arrivare ai dati grafici dei terreni (mappa catastale) e delle unità immobiliari urbane, ovvero le planimetrie. Infine, puoi sfruttare la visura catastale anche per avere contezza degli atti di aggiornamento catastale.

La buona notizia è che tutto questo puoi farlo direttamente su internet, senza doverti necessariamente rivolgere all’ufficio del catasto. Una volta, come forse sai, chi aveva bisogno di reperire questi dati era costretto a scandagliare faldoni polverosi prima di risalire alla visura catastale del proprio immobile.

Fortunatamente non è più così, dato che il progresso tecnologico consente oggi di accedere con grande facilità alle banche dati (anche tramite smartphone e tablet) per ottenere la visura della propria casa.

A questo punto ti starai certamente chiedendo come fare per ottenere la Visura Catastale direttamente online. Niente paura, perché sono qui apposta per spiegarti tutto. Prima di procedere, però, voglio precisarti un paio di aspetti.

Prima di tutto devi sapere che i dati sono disponibili in tutta Italia ad eccezione di Trento e Bolzano, dove i dati relativi alla Visura Catastale sono forniti dai servizi catastali gestiti dalle rispettive province autonome; inoltre, se la richiesta della Visura Catastale è inoltrata dal titolare del diritto di proprietà dell’immobile (o di altri diritti reali di godimento) non sono previsti tributi.

Come fare la Visura Catastale online

E’ opportuno che tu sappia che la Visura Catastale può essere richiesta in più modalità. Quella più nota consiste nel recarsi presso gli uffici provinciali dell’Agenzia delle Entrate, provvedendo a compilare il modulo richiesto. Come accennato poco sopra, se non sei titolare (anche in parte) del diritto di proprietà dell’immobile, sei tenuto a pagare il tributo previsto dalla tabella dei tributi speciali catastali.

Tuttavia, la Visura Catastale può essere richiesta anche tramite il servizio Sportello Amico attivo negli uffici postali di Poste Italiane (anche qui compilando il modulo richiesto), ma soprattutto in via telematica, sfruttando il servizio “Consultazione personale” dell’Agenzia delle Entrate.

Grazie al servizio “Consultazione personale”, infatti, potrai procedere alla consultazione della banca dati catastale e ipotecaria, richiedendo la Visura Catastale online (gratuitamente se sei proprietario dell’immobile, anche parzialmente).

Il primo passaggio che devi seguire è l’autenticazione sul sito dell’Agenzia delle Entrate: puoi accedere tramite il sistema SPID, la Carta Nazionale dei Servizi oppure inserendo le tue credenziali (codice fiscale, password e PIN).

Una volta dentro il tuo profilo – denominato “La mia scrivania” – clicca su Servizi ipotecari e catastali che trovi sul menu posizionato a sinistra. Fai tap su “Consultazioni personali”, vai in basso e premi su “Conferma lettura”. A questo punto avrai di fronte il tuo nominativo: clicca su “Ricerca” per avere l’elenco degli immobili di cui sei intestatario. Ti basterà selezionarli per procedere al salvataggio e al download del documento in formato pdf.

Come fare la Visura Catastale su altri siti (anche senza registrazione)

Puoi ottenere la Visura Catastale anche su altri siti, diversi dal quello dell’Agenzia delle Entrate. Sul web puoi trovarne diversi, alcuni dei quali ti consentono di procedere alla richiesta del documento senza doverti necessariamente registrare sul portale.

Uno di questi è Visurasi.it, che ti invita ad inserire tutti i dati relativi all’immobile e ad inviare la richiesta, ovviamente a pagamento. Come spiegato sul sito, il tempo di consegna della Visura Catastale è di pochi minuti sia tramite email (per chi non è registrato) sia con download diretto nell’area personale per gli utenti registrati.

Altro sito che consente di richiedere la Visura Catastale è Docurapido.com, dove ti basterà inserire nome, cognome e codice fiscale del proprietario dell’immobile, oltre all’email dove potrai ricevere la Visura (le PEC non sono consentite). Anche qui è previsto il pagamento di un importo.

Stesso discorso con Catastosemplice.it, dove potrai inserire i dati dell’immobile e l’email dove potrai ricevere il prodotto. Come chiarito sul portale, i tempi di attesa per la ricezione via email del documento di visura camerale sono di circa 4 ore: inoltre, come per gli altri siti anche su Catastosemplice.it è richiesto un importo da pagare.

Perché richiedere la Visura Catastale

I dati contenuti nella Visura Catastale possono tornarti utili per una serie di finalità, come ad esempio le compravendite immobiliari o per il calcolo di imposte come l’Imu o la TARI, oppure nell’allaccio di alcune utenze domestiche. Ecco perché ti consiglio di avere sempre a disposizione la Visura Catastale, che ti permette di essere sempre aggiornato sulla banca dati catastale relativa al tuo immobile.

Seguimi su Telegram!

Segui Multimediaplayer.it su Telegram per ricevere gratuitamente interessanti guide sul mondo della tecnologia e per restare al passo con i tempi!

Lascia un commento

Aspetta, seguimi su Telegram!

Iscrivendoti al canale Telegram di MultimediaPlayer.it riceverai gratuitamente guide sul mondo della tecnologia e potrai scoprire le soluzioni ai rompicapi tecnologici che si presentano quotidianamente.

Se non hai Telegram puoi utilizzare Facebook.