Home » Consigli Utili » Come liberare spazio su WhatsApp

Come liberare spazio su WhatsApp

By

Ognuno di noi ha installato sul proprio smartphone decine e decine di applicazioni. Una di quelle che non manca mai su un dispositivo Android o iOS è WhatsApp. Quest’app ha cambiato radicalmente il modo di comunicare tra le persone, mandando in pensione strumenti come gli sms, gli MMS o le chat di Windows Live Messenger. Cose che alcuni millennials non conoscono minimamente.

Tuttavia, anche se di fatto WhatsApp è l’app di messaggistica più utilizzata al mondo, non possiamo certo dire che sia un’app perfetta. Purtroppo quest’applicazione occupa molto spazio sullo smartphone e, anche se sugli smartphone più recenti il problema non è così evidente, spesso si ha la necessità di liberare spazio. 

In questo articolo ti darò alcuni suggerimenti pratici su come potrai liberare spazio all’interno dell’app WhatsApp e vedremo quali sono alcuni falsi miti da sfatare.

Falso mito: WhatsApp è la principale responsabile della mancanza di memoria in uno smartphone.  

In realtà le chat testuali occupano pochissimi MB mentre per quanto riguarda il volume dei dati utilizzato da foto e video tieni sempre presente che WhatsApp utilizza un algoritmo di compressione dei dati, per cui un file video di dimensioni molto elevate può essere condiviso senza saturare la memoria a bordo.

Per cui cancellare le conversazioni non risolve definitivamente il problema della poca memoria di uno smartphone. 

Come si fa a cancellare il contenuto di una chat? 

Ebbene, ti basta aprire l’app e sulla schermata principale troverai la lista di tutte le chat attive. Qualora tu desiderassi eliminarne una ti basterà effettuare un tap prolungato sulla chat stessa e a quel punto troverai una serie di opzioni in alto a destra, tra cui quella che ti permetterà di cancellare la conversazione.

Come faccio a controllare quanta memoria è occupata da WhatsApp?

Fondamentalmente devi recarti nelle impostazioni dell’applicazioni e cercare la voce “Utilizzo dati e archiviazione”. Una volta aperta questa sezione l’app ti mostrerà il quantitativo di memoria utilizzata dalle varie conversazioni e ti dirà anche quali sono quelle che occupano più spazio.

Ti accorgerai velocemente di come in realtà il consumo di memoria è minimo nella maggior parte dei casi, mentre solo le conversazioni con foto e video occupano spazio considerevole.

Impostazioni > Generali > Spazio iPhone

I gruppi consumano memoria e batteria?

Si. Nei gruppi le conversazioni possono contenere diverse foto, video, messaggi vocali ecc. per cui è possibile che una chat di gruppo occupi più memoria rispetto ad una chat singola. Tuttavia, il problema principale dei gruppi non è tanto quello della memoria, bensì quello del disturbo.

Avere un telefono che squilla ogni 10 secondi non è piacevole e accendere il display ogni volta che si riceve un messaggio potrebbe anche avere ripercussioni sull’autonomia dello smartphone.

Ovviamente sarebbe folle consigliarti di eliminare tutti i gruppi di WhatsApp per una questione di memoria e/o di batteria (mi sento di farlo più per una questione di salute mentale).

Ti basterà semplicemente silenziarli. Su IOS basta posizionarsi con il sito sul gruppo da silenziare e fare lo Swipe left (scorrere il dito verso sinistra) e selezionare l’opzione “Silenzioso”.


Dovrei attivare il Backup automatico di WhatsApp o occuperei semplicemente più spazio?

Il Backup automatico di WhatsApp è inspiegabilmente (a mio avviso) facoltativo. Una cosa che proprio non amo di questo strumento è, infatti, la possibilità di poter utilizzare l’app su un solo dispositivo alla volta. Per cui arriverà il momento in cui deciderai di cambiare smartphone e l’unico modo per non perdere tutte le conversazioni sarà quello di importare tutte le chat dal backup che avrai salvato su Google Drive in precedenza.

Ovviamente WhatsApp effettua un salvataggio di backup anche in locale e questo può occupare un po’ di memoria, ma l’app ti permette di escludere eventualmente i video dal backup. Questa opzione è valida anche per Google Drive e mi sento di consigliartela.

Grazie a questa soluzione potrai comunque salvare le conversazioni importanti senza accumulare troppo spazio. Tieni presente che per il caricamento del backup su Google Drive l’app sfrutta la velocità di upload della tua linea Internet, per cui qualora tu avessi una linea molto lenta e volessi salvare anche i video tieni presente che potresti avere la linea completamente intasata per qualche minuto.

Se proprio vuoi salvare i tuoi file video ti consiglio di utilizzare l’app Google Foto che ti offre backup di foto e video illimitati e ti permette anche di eliminare la copia salvata in locale. 

Ricordati di svuotare la memoria cache periodicamente

Oltre alla memoria occupata dall’applicazione, dalle conversazioni e dai backup, l’app conserva dei file temporanei che nel corso del tempo potrebbero arrivare a diverse decine di MB. Ricordati di cancellare periodicamente la memoria cache utilizzata da WhatsApp (in realtà ti consiglio di eliminarla anche da tutte le altre app, principalmente browser e app di streaming). 

Grazie a questi pochi consigli riuscirai in modo veloce a liberare spazio su WhatsApp e ad avere anche il backup automatico delle tue conversazioni senza occupare troppa memoria.

Lascia un commento