Home » Tecnologia » Come verificare la copertura di un Operatore Telefonico Mobile

Come verificare la copertura di un Operatore Telefonico Mobile

By

Negli ultimi tempi si è assistito ad un boom di operatori telefonici all’interno del nostro paese (a differenza del mercato ADSL); complice in particolare l’arrivo di Iliad e delle sue tariffe molto competitive, provider più blasonati hanno lanciato i propri “operatori virtuali” per cercare di concorrere in questa caccia al cliente.
Per questo motivo è diventato davvero semplice perdersi tra gli i brand più vari, confrontare le offerte o verificare la copertura di un operatore telefonico mobile per capire qual’è quello migliore.
Vediamo ora come distinguere tra i vari provider (in particolare quelli “virtuali” e non), e come verificare la copertura di un operatore telefonico specifico (ad esempio: Vodafone, TIM, Wind 3, Illiad).

Differenza tra operatore virtuale e reale

In linea di massima, la sostanziale differenza tra operatore virtuale e reale sta nella gestione e la copertura della rete telefonica.
Tutti gli operatori virtuali infatti non hanno una propria infrastruttura (per infrastruttura si intendono l’insieme di elementi strutturati come: centraline telefoniche, ripetitori, reti di comunicazione…), e si “appoggiano” quindi a quella dei provider più blasonati (spesso quella degli stessi operatori “reali” principalmente: Vodafone, TIM e in parte WINDTRE).
Il loro funzionamento, ed eventuali problemi, dipendono quindi da quelli dei vari TIM, Vodafone, WINDTRE e così via.


Esiste poi, tra gli stessi operatori virtuali, una differenza tra FULL MVNO ed ESP MVNO; i primi detengono infatti una autonomia maggiore dagli operatori reali, in particolare per ciò che concerne la commercializzazione.
I secondi invece (ad esempio ho.mobile o Very Mobile), dipendono fortemente dal provider di riferimento.

Come Verificare la copertura degli Operatori Telefonici mobile (operatori reali)

Verifica copertura rete mobile TIM
Mappa interattiva per verificare la copertura della rete Mobile in base alla zona di interesse sul sito TIM

Per verificare la copertura degli operatori telefonici mobile, il più delle volte basta collegarsi ai relativi siti web.
Comprendo bene che a volte è facile perdersi nei mille sotto menù di queste pagine, e quindi ho pensato di elencarvi qui di seguito tutti i link di cui avrete bisogno.

  1. Verificare copertura TIM
  2. Verificare copertura Vodafone
  3. Verificare copertura WINDTRE
  4. Verificare copertura Iliad

Verificare copertura Operatori Virtuali mobile

Ricerca copertura rete mobile Vodafone
Per quanto riguarda ho. di Vodafone, è necessario inserire un indirizzo esatto per la verifica della copertura mobile

Per ciò che riguarda gli operatori virtuali, il discorso non cambia. Anche in questo caso infatti sarà sufficiente visitare il sito web ufficiale del proprio provider.
Preciso però che alcuni dei portali relativi a questi operatori, non dispongono di una mappa interattiva in grado di verificare la copertura; tuttavia, basandosi questi sull’infrastruttura di altri provider, basterà controllare la copertura dell’operatore “reale” di riferimento (ad esempio Vodafone per ho.mobile).
Ad ogni modo, ecco come raggiungere rapidamente gli indirizzi.

  1. Verificare copertura ho.mobile
  2. Verificare copertura Very Mobile
  3. Verificare copertura Tiscali Mobile
  4. Verificare copertura Kena Mobile
  5. Verificare copertura Lycamobile
  6. Verificare copertura Fastweb
  7. Verificare copertura PosteMobile
  8. Verificare copertura CoopVoce

Come scegliere il miglior Operatore Telefonico Mobile?

Come scegliere miglior operatore mobile

Abbiamo dunque visto come verificare la copertura di un operatore telefonico mobile.
Se volete un ulteriore consiglio, cercate di compiere (mappa alla mano), una valutazione delle zone che frequentate di più, o comunque quelle in cui vi interessa avere sempre accesso al vostro servizio.
Parlate magari anche con parenti, amici e conoscenti che vivono o lavorano nelle zone interessate, ed a quel punto non avrete più alcun dubbio su quale operatore scegliere.

Quest’ultimo passaggio è fondamentale, perchè oltre a capire se è presente una buona copertura del segnale, è necessario testare anche la qualità di ricezione del segnale, soprattutto per quanto riguarda la connessione internet 3G/4G. Molto spesso infatti, può capitare che l’operatore abbia una buona copertura del segnale, ma a causa di sovraffollamenti di utenze, la navigabilità su internet in quella determinata area può risultare scadente.

Per concludere, rispondere alla domanda “Qual’è il migliore operatore telefonico Mobile?” non è facile perchè non esiste una risposta univoca che vada bene per chiunque. Senz’altro Vodafone e TIM sono gli operatori mobile che hanno una buona copertura sul territorio, ma è necessario sempre verificare la copertura nelle aree che più frequentate.

Lascia un commento