Quando risultiamo online su Whatsapp e come fare per nasconderlo

scritto da:

Whatsapp quando risultiamo online

Come tutti sappiamo Whatsapp è la piattaforma più utilizzata al mondo per chattare, inviare messaggi e condividere immagini, video e file. Oltre alla funzione relativa all’invio di messaggi, questa applicazione ci permette di sapere quando un contatto risulta essere online, o che sta utilizzando in tempo reale la chat, permettendoci così di capire se è in linea.

Attraverso questa funzionalità però si possono fare delle deduzioni errate, come ad esempio capire se una persona come il nostro migliore amico, la nostra compagna o chiunque altro, sta decidendo di ignorarci non rispondendo ai nostri messaggi. E se notiamo che con il passare del tempo la loro presenza online persiste, può capitare di dedurre erroneamente che hanno scelto consapevolmente di ignorarci.

Ma dall’altro lato (da quello per intenderci del nostro amico/a o fidanzato/a), si possono verificare situazioni non sempre controllabili (come ad esempio lasciare aperto Whatsapp ed allontanarsi dallo smartphone per fare altro) che possono farci credere erroneamente di esser stati ignorati.

In questo articolo cercheremo di capire quando risultiamo online su Whatsapp, oppure perché lui o lei (amici, fidanzati …) risultano sempre online, e cosa possiamo fare per evitare situazioni spiacevoli con i nostri cari.

Interazione con Whatsapp

Prima di mostrarvi in quali situazioni risultiamo online ed in quali no, è necessario definire il concetto di interazione con l’App. Per interazione, si intende quando stiamo utilizzando attivamente l’App, quindi: Scriviamo un messaggio, guardiamo un video, navighiamo tra le varie chat, scrolliamo i messaggi.

Durante queste operazioni, risulteremo sempre online. Una volta terminata l’ultima interazione, parte un countdown di 15 secondi, quando terminato potremo risultare offline in determinate situazioni.

Quando risultiamo online su Whatsapp

Quando risultiamo online su Whatsapp?

Vediamo in quali circostanze Whatsapp segnala che siamo online ai nostri cari contatti:

  • Utilizzando Whatsapp, quindi: scrivendo un messaggio, leggendo messaggi nelle chat, mentre vediamo un video, mentre siamo con l’app aperta.
  • Durante una Chiamata audio Whatsapp o Videochiamata + interazione con l’App. Dopo 15 sec dell’avvio della videochiamata, risulteremo offline;
  • Utilizzando Whatsapp Web + interazione con l’app;
  • Con App in Background entro 15 secondi successivi alla uscita dall’app.

Quando non risultiamo online su Whatsapp?

DI conseguenza ci sono casi in cui non risultiamo online:

  • Quando non siamo connessi ad internet ma possiamo comunque utilizzare l’applicazione per leggere i messaggi ricevuti e rispondere ai messaggi (in quest’ultimo caso i messaggi verranno inviati non appena ci sarà connessione);
  • Killando l’app, quindi non lasciando aperto Whatsapp in background (in questo caso ci vorranno 15 secondi prima di risultare offline);
  • Durante la videochiamata mettendo in background l’applicazione (su Android) ad esempio uscendo da Whatsapp e aprendo altre App. Oppure dopo 15 secondi senza interazione (per iOS).
  • Su Whatsapp Web senza interazione con l’app;
  • Bloccando uno specifico contatto, di conseguenza il contatto non vedrà quando non sarete online.

Si può nascondere di essere online su Whatsapp?

Elencando tutti i casi in cui risultiamo online e quando no per i nostri contatti siamo arrivati al punto di chiederci, è davvero possibile nascondere di essere online su Whatsapp?

La risposta è No, non possiamo nascondere sempre il messaggio “online” che appare agli altri utenti quando noi utilizziamo l’applicazione, o almeno non in tutti i casi.

Come non farsi vedere online su Whatsapp

Come nascondersi su Whatsapp

Ma la risposta è anche Sì, l’unico caso in cui possiamo continuare ad interagire con l’applicazione non risultando online è bloccando un contatto specifico. In questo modo possiamo nascondere a questo contatto la nostra visibilità online mentre possiamo tranquillamente utilizzare l’applicazione chattando con altri utenti.

Impostazioni per massimizzare la privacy

Anche se continuiamo a risultare online mentre utilizziamo l’applicazione possiamo comunque avere la nostra privacy su Whatsapp usando alcuni accorgimenti che troviamo semplicemente nelle impostazioni.

Analizziamoli insieme.

  • Per prima cosa Whatsapp ci dà l’occasione di poter scegliere se ritenere opportuno inviare e ricevere le conferme di lettura. Questo significa che se disattiviamo l’opzione non avremo la possibilità di sapere con certezza se un contatto ha ricevuto o letto un nostro messaggio. Di conseguenza anche gli altri utenti non sapranno lo stesso di noi.

    Per accedere a funzionalità dobbiamo cliccare sui tre puntini in alto a destra e seguire il percorso:
  • Impostazioni >Account > Privacy > Conferme di lettura qui possiamo attivare o disattivare la spunta (vale sia per iOS che per Android).
  • Un’altra funzionalità utile è la possibilità di nascondere il nostro ultimo accesso su Whatsapp per gli altri utenti. Attraverso questa funzionalità le persone non sapranno quando è stata l’ultima volta che abbiamo utilizzato Whatsapp, e di conseguenza anche loro non sapranno il nostro ultimo accesso. Troverete la possibilità di farlo seguendo sempre il percorso precedente.
  • Possiamo ulteriormente massimizzare la nostra privacy decidendo a chi e se nascondere la nostra Immagine del profilo, le nostre Info, cioè la parte dedicata alle informazioni che vogliamo inserire nel nostro profilo, il nostro Stato, ovvero le storie inserite nell’applicazione, la Posizione in tempo reale ed infine scegliendo chi può aggiungerci nei gruppi Whatsapp.
  • Dalle impostazioni di privacy possiamo inoltre gestire i nostri contatti bloccati e quindi decidere se sbloccarli o aggiungerne di nuovi.
Seguimi su Telegram!

Segui Multimediaplayer.it su Telegram per ricevere gratuitamente interessanti guide sul mondo della tecnologia e per restare al passo con i tempi!

Lascia un commento

Aspetta, seguimi su Telegram!

Iscrivendoti al canale Telegram di MultimediaPlayer.it riceverai gratuitamente guide sul mondo della tecnologia e potrai scoprire le soluzioni ai rompicapi tecnologici che si presentano quotidianamente.

Se non hai Telegram puoi utilizzare Facebook.