Come scoprire chi guarda il tuo stato WhatsApp di nascosto

scritto da:

Negli ultimi anni l’utilizzo di WhatsApp si è esteso praticamente in ogni angolo del mondo. La piattaforma di messaggistica è senza dubbio la più gettonata per chattare con amici e parenti, anche perché viene interessata molto spesso da aggiornamenti che introducono una serie di novità.

In questo modo WhatsApp si mostra sempre attenta alle esigenze degli utenti e all’altezza delle nuove sfide. Molto probabilmente anche tu utilizzi WhatsApp per conversare con i tuoi amici e tenerti sempre in contatto con i tuoi familiari, magari anche con il tuo o la tua partner.

Forse, tra una chat e l’altra, ti sarai chiesto se effettivamente possano esserci dei rischi di essere spiati durante le conversazioni su WhatsApp. Ebbene sì, qualcuno potrebbe visitare il tuo profilo WhatsApp e farsi i fatti tuoi: controllare la tua nuova foto del profilo, scoprire l’ultimo accesso, dare uno sguardo alle informazioni personali ed essere sempre al corrente dei tuoi aggiornamenti di stato di Whatsapp.

Se ti interessa soprattutto quest’ultimo punto e non vedi l’ora di sapere come fare per scoprire chi guarda il tuo stato WhatsApp di nascosto, non devi fare altro che proseguire la lettura. In questo articolo, infatti, cercherò di chiarirti ogni dubbio e spiegarti quali tecniche adottare per proteggere al meglio la tua privacy.

Occhio alle app e ai programmi “ingannevoli”

Prima di affrontare ogni dettaglio sulle modalità che ti consentiranno di scoprire chi guarda il tuo stato WhatsApp di nascosto, credo sia opportuno metterti in guardia da alcuni rischi.

Per essere chiari, non ci sono app o programmi che ti permettono di risalire all’identità di chi guarda il tuo profilo o il tuo stato WhatsApp, anche perché la piattaforma non consente a nessun altro programma di procedere all’identificazione per questioni che fanno riferimento alla privacy.

Pertanto stai molto attento a scaricare applicazioni o programmi che ti assicurano questa operazione ed evita anche siti web che promettono di farti sapere chi è che sta guardando il tuo profilo. Si tratta di truffe informatiche, molto pericolose, che rischiano di mettere a serio rischio la tua privacy.

Per scoprire chi guarda il tuo stato WhatsApp di nascosto devi quindi avvalerti delle soluzioni integrate nell’app della piattaforma, che puoi scaricare sia dal Google Play Store che dall’Apple Store.

Scoprire chi guarda il tuo stato WhatsApp: tutti i passaggi

Vado ora a descriverti i modi per scoprire chi guarda il tuo stato WhatsApp di nascosto, sia con i telefoni Android che con gli iPhone.

Come farlo su smartphone Android

Scoprire che ho guardato lo stato di WhatsApp su Android

Se il tuo telefono funziona con il sistema operativo del robottino verde, devi aprire WhatsApp e cliccare sulla scheda Stato che trovi facilmente in alto. Bene, ora premi su Il mio stato e successivamente fai tap sul simbolo dell’occhio che individuerai subito nella schermata che ti si aprirà di fronte.

In questo modo potrai venire a conoscenza di chi ha visualizzato il tuo Stato su WhatsApp e anche del momento esatto in cui ciò è accaduto. Chiaramente, tra coloro che hanno visto il tuo Stato su WhatsApp potrebbe esserci qualcuno a te fortemente sgradito: come fare per non consentirgli più di vedere questo tipo di informazioni?

Vai sulle impostazioni di WhatsApp, cliccando sul simbolo con i tre puntini che trovi in alto a destra e poi selezionando la voce Impostazioni. A questo punto fai clic su Account, poi su Privacy e infine su Stato. Ti si aprirà una nuova schermata, dove dovrai andare a cliccare sull’opzione I miei contatti eccetto…, in modo tale da impedire ad alcuni utenti di poter vedere il tuo Stato.

In alternativa, puoi cliccare su Condividi con… per mostrare il tuo Stato solo ad alcuni utenti.

Come farlo su iPhone

Scoprire che ho guardato lo stato di WhatsApp su iPhone

Se invece il tuo telefono è un iPhone devi seguire un’altra strada. Clicca sull’opzione Stato che trovi in basso a sinistra, poi premi su Il mio stato. Anche qui avrai di fronte una nuova schermata, dove dovrai andare a fare tap sul simbolo dell’occhio.

Con questo passaggio scoprirai chi ha visto il tuo stato WhatsApp, a che ora e anche quante volte è stato visualizzato. Hai notato qualche contatto che preferiresti proprio non veda i tuoi Stati su WhatsApp? Tranquillo, puoi risolvere con pochi clic.

Vai su Impostazioni, poi pigia su Account e successivamente su Privacy. Arrivato qui, clicca su Stato e fai un ulteriore tap all’opzione I miei contatti eccetto…, così da impedire ad alcuni contatti di poter vedere il tuo Stato.

Se invece preferisci che il tuo Stato sia visibile solo a poche persone, seleziona l’opzione Condividi solo con… e il gioco è fatto.

Come farlo da PC o Mac

Come scoprire chi ha guardato lo stato di WhatsApp su pc e Mac

Ma posso scoprire chi ha visto il mio stato WhatsApp anche da PC? Se ti sei posto questa domanda, devi sapere che no, purtroppo la piattaforma di messaggistica non ti consente di eseguire questa operazione tramite computer (sia con il client desktop di Windows e macOS che con WhatsApp Web).

L’unica informazione che puoi ottenere è il numero di persone che hanno visualizzato il tuo Stato: ti basta cliccare sull’icona a cerchio che trovi nella barra in alto e poi premere su Il mio Stato.

Come identificare un numero sconosciuto

Se tra la lista di contatti che hanno visualizzato il tuo stato di Whatsapp ci sono numeri che non hai in rubrica, puoi risalire alla loro identità in modo molto semplice. Ci sono delle App molto utili che ti permettono di Identificare un numero di cellulare o anche dei siti per trovare l’indirizzo di una persona dal numero di cellulare. Clicca sui link per scoprire come farlo.

Seguimi su Telegram!

Segui Multimediaplayer.it su Telegram per ricevere gratuitamente interessanti guide sul mondo della tecnologia e per restare al passo con i tempi!

Lascia un commento

Aspetta, seguimi su Telegram!

Iscrivendoti al canale Telegram di MultimediaPlayer.it riceverai gratuitamente guide sul mondo della tecnologia e potrai scoprire le soluzioni ai rompicapi tecnologici che si presentano quotidianamente.

Se non hai Telegram puoi utilizzare Facebook.