Cosa fare se Libero Mail non funziona ed è impossibile accedere alla posta

scritto da:

"Account errato o non esistente", "Password Errata", "La email inserita è disabilitata", "Servizio momentaneamente non disponibile". Questi sono i principali problemi che si possono verificare in caso di malfunzionamento della posta di Libero.it. Vediamo cosa è possibile fare per risolvere questi problemi di accesso e quando è il caso di contattare l'assistenza di Libero.it

Al giorno d’oggi poter accedere sempre alla propria mail è senza dubbio una necessità irrinunciabile. Sia dal PC che dal proprio dispositivo mobile – smartphone o tablet – poter avere sempre sotto mano la casella di posta è fondamentale per controllare la ricezione di email e anche per inviare messaggi e comunicazioni ai destinatari con una certa celerità.

Se hai un account di posta con Libero Mail ti potrà capitare di non essere in grado di accedere alla posta sia tramite sito che tramite App Libero Posta. Vediamo cosa è possibile fare da parte nostra per risolvere il problema, e quando si tratta di un problema di Libero.it.

Libero Mail non funziona: tutte le possibili soluzioni

Cosa fare quando non funziona l'accesso a libero mail

Ebbene sì, le motivazioni che portano al malfunzionamento di Libero Mail e al mancato accesso alla tua casella posta possono essere molte, vediamo cosa fare:

Username o password errati

Se ricevi un messaggio di errore quale “Account errato o non esistente“, oppure “Password errata” fai attenzione a non incappare in qualche errore di battitura. Verifica con attenzione il tuo indirizzo email, potresti anche averlo digitato male, controllando anche l’eventuale attivazione del tasto Blocco Maiuscole.

Lo stesso discorso vale per la password: sei sicuro che quella che hai inserito è quella corretta, fai una seconda verifica, sempre facendo attenzione al Blocco Maiuscole. Nel caso tu abbia attivato l’opzione Password Sicura – il servizio gratuito che ti consente di proteggere il tuo account tramite l’autenticazione in due passaggi – e vuoi accedere tramite app, verifica di aver inserito correttamente la password specifica per applicazioni.

Come recuperare la password dal Browser

Se non ricordi più la password o non riesci ad accedere con quella che hai inserito puoi sempre recuperarla. Devi sapere, infatti, che i maggiori browser – Google Chrome, Mozilla Firefox, Windows 11, Microsoft Edge – ti consentono di vedere le password che hai memorizzato;

  • Google Chrome: 3 puntini o Preferenze > Compilazione Automatica > Password Salvate (Guida Ufficiale);
  • Mozilla Firefox: Firefox > Preferenze > Privacy e Sicurezza > Credenziali Salvate (Guida Ufficiale);
  • Apple Safari: Safari > Preferenze > Password (Guida Ufficiale);
  • Microsoft Edge: Impostazioni > Profili > Password (Guida Ufficiale);

Come recuperare la password tramite Libero

Se invece non ricordi proprio la password e vuoi cambiarla, puoi utilizzare la procedura guidata per il recupero della password di Libero.it.

Cosa fare in caso di furto e come contattare l’assistenza

Dovrai seguire una procedura che prevede la compilazione di un modulo (da stampare, firmare e scannerizzare) e l’invio dello stesso al Customer Care di Libero, assieme ad una fotocopia fronte/retro di un documento di identità valido, in modo tale da verificare la corrispondenza dei dati sul documento con quelli inseriti nella casella.

Ti consiglio anche di rivolgerti alla Polizia Postale per denunciare l’accaduto.

Qui puoi contattare l’assistenza di Libero.it.

Servizio momentaneamente non disponibile

Se il messaggio di errore che ti viene mostrato nel momento dell’accesso alla tua casella email Libero è “Servizio momentaneamente non disponibile” allora non puoi fare altro che attendere. Un team di tecnici è al lavoro per ripristinare l’operatività di Libero Mail. In genere si tratta di malfunzionamenti che vengono risolti nel giro di qualche minuto. Potrai riprovare ad effettuare l’accesso dopo qualche minuto, facendo il refresh della pagina cliccando sull’icona a forma di cerchio con freccia o attraverso il tasto della tastiera F5.

Tuttavia, quando sopraggiungono problematiche più complesse i tempi di attesa potrebbero essere più lunghi.

“La email inserita è disabilitata” o “Il nickname predefinito associato al tuo account è stato sospeso”

Se invece vedi comparire questo messaggio, vuol dire che il servizio è stato usato in maniera impropria e Libero Mail ha provveduto a disabilitare temporaneamente l’indirizzo email o il nickname predefinito associato al tuo account.

In questo caso non ti resta che contattare l’assistenza di Libero.it.

Problemi con l’App nell’invio e nella ricezione della posta

Come accedere a libero mail PEC

L’invio, la ricezione e la sincronizzazione dell’App Libero Mail (che puoi trovare sul Google Play Store e sull’Apple Store) potrebbero non essere istantanei: può dipendere dalla connessione internet, ma anche dal fatto che magari stai consultando la casella sia dall’applicazione che tramite PC.

Puoi effettuare la sincronizzazione anche manualmente, semplicemente toccando e trascinando dall’alto verso il basso l’elenco dei messaggi.

Infine, potresti non riuscire a ricevere la posta perché non hai più a disposizione spazio mail sufficiente: per aumentarlo puoi optare per il servizio Libero Mail Plus (a pagamento), che ti consente di avere 5 GB o addirittura 1 TB di spazio per la tua posta.

Per problemi di accesso, cambio password ed altri malfunzionamenti anche tramite l’App di Libero, puoi fare riferimento a quanto scritto in precedenza sempre in questa guida.

Come Configurare Libero Mail su un client di Posta per PC o Smartphone

Come forse saprai, quando tenti di accedere a Libero Mail da un client di posta elettronica (Outlook, Thunderbird, ecc) i parametri di configurazione vengono solitamente acquisiti in automatico.

Tuttavia, non è detto che questo passaggio accada automaticamente: pertanto, per far funzionare correttamente Libero Mail, potresti dover inserire questi parametri in modalità manuale. In questo modo potrai utilizzare i protocolli IMAP e POP3, che consentono di inviare e ricevere la posta senza aprire il browser.

Ti consiglio comunque il protocollo IMAP, più moderno e configurato per l’utilizzo su più dispositivi.

Protocollo IMAP

  • Server posta in arrivo (IMAP): imapmail.libero.it, Porta: 993, Richiede SSL: sì;
  • Server posta in uscita (SMTP): smtp.libero.it, Porta: 465, Richiede SSL: sì, Richiede l’autenticazione: sì;
  • Nome completo o nome visualizzato: [tuo nome];
  • Nome account o Nome utente: indirizzo di posta Libero (es. nome@libero.it);
  • Indirizzo e-mail: indirizzo di posta Libero (es. nome@libero.it);
  • Password: password di Libero Mail scelta in fase di registrazione.

Protocollo POP3

  • Server posta in arrivo (POP): popmail.libero.it, Porta: 995, Richiede SSL: sì;
  • Server posta in uscita (SMTP): smtp.libero.it, Porta: 465, Richiede SSL: sì, Richiede l’autenticazione: sì;
  • Nome completo o nome visualizzato: [tuo nome];
  • Nome account o Nome utente: indirizzo di posta Libero (es. nome@libero.it);
  • Indirizzo e-mail: indirizzo di posta Libero (es. nome@libero.it);
  • Password: password di Libero Mail scelta in fase di registrazione.
Seguimi su Telegram
Seguimi su Telegram!

Segui Multimediaplayer.it su Telegram per ricevere gratuitamente interessanti guide sul mondo della tecnologia e per restare al passo con i tempi!

Unisciti al canale

Lascia un commento