Come localizzare un cellulare

scritto da:

Come localizzare uno smartphone

I motivi che possono portare a voler localizzare un cellulare sono senz’altro molti. Magari semplicemente perché è andato perduto, oppure è stato rubato, o magari si trova dentro casa ma chissà dove (accade più spesso di quanto si possa immaginare).

Chiaramente ci sono anche altre motivazioni che possono spingerti a voler localizzare un cellulare. Ad esempio se cominci ad avere il sospetto che il tuo o la tua partner ti tradisca (ma in questi casi devo ricordarti che si va incontro a violazione della privacy), o magari vuoi verificare le attività di tuo figlio o tua figlia (guarda anche l’articolo sui GPS per bambini) perché i suoi comportamenti non ti convincono.

A prescindere da quali possono essere i motivi che ti portano a localizzare un cellulare, molto probabilmente non sai come fare e hai bisogno di una spiegazione chiara e dettagliata. Sono qui per questo, dato che in questo articolo ti spiegherò nel dettaglio come fare per localizzare il tuo cellulare o quello di amici, partner o familiari: le soluzioni che ti proporrò vanno bene sia per gli smartphone Android che per gli iPhone.

Tutti i metodi per localizzare un cellulare proprio o altrui

Anche a te sarà capitato qualche volta di non ritrovare il telefono cellulare o magari di ricevere una richiesta di aiuto da parte di un amico o di un familiare che non sa proprio che fine abbia fatto il suo smartphone. Esistono soluzioni molto pratiche sia per i telefoni Android che per iPhone, molto utili come abbiamo visto anche per localizzare un telefono perso o rubato, vediamo quali.

Localizzare uno Smartphone Android

Vediamo in ordine come procedere:

Abilitare la localizzare un telefono Android

Abilitare le opzioni di localizzazione di uno smartphone Android

Il telefono Android può essere ritrovato sfruttando il sistema di localizzazione di Google, che prende il nome di Trova il mio dispositivo. Per far sì che tutto funzioni correttamente dovrai avere il GPS attivo sul tuo telefono. La procedura è molto semplice.

  • Vai su Impostazioni nel menu con l’elenco delle app installate sul tuo smartphone;
  • seleziona la voce che riguarda la Geolocalizzazione e sposta la levetta su ON;
  • torna nel menu, clicca su Impostazioni Google, seleziona la voce Sicurezza e sposta su ON le levette delle opzioni Localizza questo dispositivo da remoto e Consenti blocco e cancellazione da remoto.

In questo modo consentirai al tuo smartphone Android di essere rintracciato.

Come localizzare uno Smartphone Android

Localizzare un telefono Android

Ti basterà entrare con le credenziali del tuo account Google (deve essere lo stesso configurato sullo smartphone da localizzare) e recarti su “Trova il mio dispositivo”. Nel giro di qualche secondo potrai visualizzare sulla mappa la posizione del tuo telefono Android.

A questo punto potrai decidere se far squillare l’allarme per cinque minuti (cliccando su Fai Squillare per due volte consecutive), oppure cancellare i dati in memoria (cliccando su Cancella per due volte di fila); in alternativa, puoi fare tap su Blocca e compilare un modulo per bloccare il dispositivo, con la possibilità di inserire anche un numero da chiamare nel caso qualcuno dovesse ritrovare il tuo smartphone.

In caso di telefono Android, ti risulterà molto semplice rintracciarlo anche tramite la cronologia di Google Maps, dato che questa funzionalità tiene conto di tutti i tuoi spostamenti. Una volta aperta l’app, clicca su Menu e poi su Spostamenti per conoscere l’ultimo luogo in cui Maps ha localizzato il tuo device.

Localizzare un iPhone

anche qui è necessario abilitare le opzioni di localizzazione e poi procedere con il rilevamento della posizione:

Abilitare la localizzazione su iPhone

Abilitare le opzioni di localizzazione dell'iPhone

Anche se possiedi un iPhone devi provvedere ad abilitare i servizi di localizzazione. La procedura è simile alla precedente:

  • dovrai spostare su ON la levetta della Localizzazione che troverai all’interno delle Impostazioni di iOS, dopo aver cliccato su Privacy e Localizzazione.
  • Una volta completato, vai alle impostazioni di iCloud e attiva il servizio “Trova il mio iPhone”.

Come localizzare uno Smartphone Apple

Come localizzare un iPhone

In caso di smarrimento del tuo iPhone, recati quindi sul sito internet di iCloud e accedi con i dati del tuo ID Apple. Fai clic su Trova iPhone per avere a disposizione la mappa dove potrai visualizzare la posizione geografica del tuo “melafonino”: basta selezionare il nome dell’iPhone nell’elenco che comparirà premendo sull’opzione Tutti i dispositivi.

Anche qui puoi adottare alcune soluzioni, ovvero far squillare l’iPhone tramite l’opzione Emetti suono oppure bloccarlo cliccando su Modalità smarrito; in alternativa, per cancellare i dati puoi fare tap su Inizializza l’iPhone, che riporterà iOS allo stato di fabbrica.

Localizzare un cellulare altrui: le opzioni alternative

I sistemi che ti ho descritto possono essere usati anche per localizzare un cellulare altrui, a patto che tu conosca le credenziali dell’account Google configurate sul dispositivo da rintracciare o l’ID Apple associato al “melafonino” da localizzare.

Esistono anche altri metodi per localizzare un cellulare altrui, ma prima di mostrarteli voglio di nuovo consigliarti di non utilizzare nessuno di questi in situazioni diverse da furto, smarrimento o controllo delle attività di un minore per non andare incontro a violazioni della privacy e tutte le possibili conseguenze.

Localizzare il cellulare Samsung o Xiaomi

Forse non lo sai, ma alcuni famosi produttori di smartphone hanno predisposto un servizio di localizzazione integrato sui propri dispositivi. Quello di Samsung, ad esempio, si chiama Trova dispositivo personale e ti consente di individuare facilmente i telefoni della società di Seul, a patto che il servizio e il GPS siano attivi.

Inoltre, dovrai conoscere le credenziali dell’account Samsung associato allo smartphone, che dovrai provvedere ad inserire sul sito web per visualizzare il device sulla mappa.

Con i telefoni Xiaomi puoi procedere in maniera molto simile, sempre con il GPS attivo e il servizio Trova dispositivo correttamente abilitato. Vai sulla pagina web dedicata al servizio, clicca su Accedi, inserisci le credenziali dell’account Xiaomi collegato al telefono (dovrai ovviamente conoscerle) e clicca sul telefono che vuoi visualizzare sulla mappa, in modo tale da localizzarlo.

Localizzare il cellulare tramite app

Scoprire la localizzazione di una persona tramite App

Se tutti questi metodi non ti bastano, devi sapere che puoi utilizzare anche alcune applicazioni per localizzare uno smartphone.

Sono strumenti che vengono solitamente indicate come app di “parental control”, dato che il loro uso consente ai genitori o ai tutori legali di controllare i movimenti dei minori. Prima di descrivertele, voglio sottolinearti di nuovo (non è mai abbastanza) che altri scopi sono lesivi della privacy del legittimo proprietario e possono rappresentare un reato.

Google Family Link

Google Family Link è l’app ufficiale di Google che ti consentirà di localizzare e tenere sempre sotto controllo gli smartphone e i tablet che risultano associati all’account Gmail dei tuoi figli, ovvero bambini e adolescenti. Puoi scaricarla dal Google Play Store e dall’Apple Store.

Prey

Prey ti mette a disposizione un pannello web, molto facile da usare, che ti consentirà di effettuare un monitoraggio dettagliato dei dispositivi configurati. Si tratta di un’app gratuita, anche se la versione a pagamento ti consente di usufruire di alcune funzionalità aggiuntive. Disponibile per Android e iOS.

Norton Family

Di sicuro avrai sentito parlare di Norton, l’azienda che sviluppa ottimi software per la sicurezza e antivirus per PC. Ebbene, Norton ha realizzato anche un’ app, Norton Family, che ti consente di localizzare i telefoni altrui con molta precisione. Norton Family è a pagamento: il prezzo è di 39,99 euro all’anno. La trovi sul Google Play Store e sull’Apple Store.

Localizzare uno smartphone dal numero tramite SMS

Localizzare un cellulare tramite SMS

Voglio parlarti anche di un altro metodo per localizzare uno smartphone, ovvero quello proposto da alcuni servizi online, che possono inviare un sms con un link non appena provvederai ad inserire il numero di telefono sul servizio stesso.

Uno di questi è Goandfind, un portale dove si può facilmente inserire il numero del telefono da localizzare nell’apposito riquadro. Il servizio invierà quindi un sms con un link che attiva la localizzazione del dispositivo che lo riceve. Se la persona in questione clicca sul link, ecco che la sua posizione verrebbe svelata.

Goandfind funziona grazie ad un messaggio “ingannevole”, ovvero robe del tipo “Ciao, tua mamma ti sta cercando” per spingere a cliccare sul link (un po’ come accade con il phishing).

Se Goandfind è ovviamente un servizio che solleva molti dubbi sulla sua legalità, SMS Locator ha invece caratteristiche e finalità molto più “nobili”. Questo servizio è infatti pensato soprattutto per gli escursionisti dispersi in montagna.

La chiamata al 118 viene inoltrata con tutti i dati al Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, che invia un sms al disperso, con tanto di link. Al disperso basterà cliccare sul link per far sì che i soccorritori ricevano tutte le informazioni necessarie per la sua localizzazione, individuando la posizione esatta in cui si trova. Naturalmente mi auguro non debba servirti mai, ma magari puoi far conoscere questo servizio a qualche tuo amico o familiare appassionato di montagna.

Come localizzare un cellulare all’insaputa del proprietario?

Esistono diverse app e servizi di terze parti che permettono di farlo, ma ricordo che è necessario avere il benestare del proprietario altrimenti si incorre nel reato di violazione della privacy.

Seguimi su Telegram
Seguimi su Telegram!

Segui Multimediaplayer.it su Telegram per ricevere gratuitamente interessanti guide sul mondo della tecnologia e per restare al passo con i tempi!

Unisciti al canale

Lascia un commento