Le migliori App per scoprire dove si trova una persona tramite localizzazione GPS

scritto da:

Scoprire dove si trova una persona tramite smartphone e GPS

Aldilà dei numerosi e leciti discorsi che si fanno, specie ultimamente, riguardo il rapporto tra tecnologia e privacy, bisogna anche ammettere come gli strumenti più moderni siano anche particolarmente utili in determinate occasioni.
In particolare, per ciò che concerne la localizzazione via GPS, questa potrebbe tornare utile in quei casi in cui si ha necessità di monitorare la posizione di bambini con un GPS Tracker o di persone anziane, in maniera tale da intervenire laddove risultassero problemi. Oppure utilizzando un localizzatore per auto GPS è possibile scoprire dove si trova l’auto di famiglia guidata da nostra moglie o marito (si possono utilizzare anche localizzatori GPS per cani e gatti).
Ma come è possibile eseguire questi controlli? A questi e ad altri interrogativi risponderò in questo articolo in cui ti mostrerò le migliori app per scoprire dove si trova una persona, andando a dare un’occhiata sia alle soluzioni per Android, che quelle per iOS.

Localizzazione di un cell Android e Apple

Anzitutto è bene sapere che è possibile risalire alla posizione di una persona tramite GPS dello smartphone, anche sfruttando delle piattaforme sviluppate ad-hoc dai produttori; entrambi i colossi del panorama mobile (Google ed Apple), offrono infatti un servizio già integrato nei loro sistemi in grado di trovare un determinato dispositivo (e quindi il relativo proprietario) tramite la localizzazione.
Si tratta di funzionalità studiate più che altro per i casi di furto dei smartphone, ma che possono tuttavia tornare utili anche in altre situazioni.

Come trovare uno Smartphone Android

Per quanto riguarda Android, l’app è chiamata Trova il mio telefono, disponibile gratuitamente sul Play Store; per usufruire del servizio è tuttavia necessario che lo smartphone della persona interessata sia connesso ad internet, associato al tuo account Google, e che sia attiva sul dispositivo sia la geolocalizzazione, che le opzioni di controllo remoto (attivabili al percorso: Impostazioni > Account Google >Sicurezza, o nomenclature simili).

A quel punto attraverso l’app potrai visualizzare su una mappa la posizione dello smartphone, e sarà possibile naturalmente comandarlo a distanza; in particolare potrai farlo squillare, bloccare il dispositivo o cancellare i dati in esso presenti.

Come trovare un iPhone con “Dov’è”

Come detto anche iOS offre un servizio del genere, in particolare grazie all’app chiamata Dov’è (conosciuta precedentemente come Trova il mio iPhone); anche in questo caso bisogna però eseguire delle operazioni preliminari, quali l’attivazione della localizzazione (al percorso: Impostazioni > Privacy > Localizzazione) e l’attivazione del servizio tramite le impostazioni di iCloud.

A quel punto non resta che avviare l’applicazione, selezionare l’icona relativa al tuo iPhone (o della persona che stai cercando) ed eseguire l’operazione che ti interessa dal menù Azioni.

Quest’app, utile oltre che per ritrovare un iPhone, permette di condividere la posizione con persone care che dispongono di un iPhone.

Scoprire dove si trova una persona con Google Maps

Anche una delle più popolari app di navigazione e mappe consente questa tipologia di operazione; parliamo appunto di Google Maps, la famosa piattaforma del colosso di Mountain View.
Tramite il servizio infatti sarà possibile condividere la posizione in tempo reale, in maniera tale da risalire al luogo esatto della persona che si vuole; prima di tutto bisogna ovviamente scaricare la suddetta applicazione su Play Store ed App Store.
Successivamente, per condividere la posizione bisogna aprire Google Maps, selezionare la propria immagine profilo e tappare sulle voci Condivisione della posizione > Aggiungi persone;

A quel punto sarà possibile selezionare un tuo contatto Google (o in alternativa copiare un link da inviare a qualsiasi contatto), e scegliere anche per quanto tempo tenere abilitata la funzione.

Localizzare una persona con WhatsApp

Altra applicazione che molto probabilmente è installata su qualsiasi smartphone è WhatsApp, la quale consente di condividere la propria posizione sfruttando la tecnologia GPS del proprio smartphone; come visto anche negli altri casi, requisito fondamentale è aver attivato la localizzazione sul dispositivo.
A quel punto la persona che vuole condividere la sua posizione (magari appunto un bambino o una persona anziana), non dovrà far altro che aprire l’app, selezionare la chat di un contatto (ad esempio quella di un parente) e tappare poi sull’icona della graffetta (su iPhone selezionare il simbolo +) in basso; successivamente non resta che selezionare la voce Posizione, scegliere per quanto tempo abilitare la funzione (fino ad un massimo di 8 ore) e premere poi l’icona di invio.

Le migliori App per localizzare uno Smartphone anche gratuitamente

Dopo aver visto le App di uso comune che ci permettono di localizzare lo smartphone dei nostri cari, vediamo quali sono le migliori App progettate proprio a tale scopo:

Life 360 | App di Tracking in tempo reale

Life360 è una popolare app di tracking sviluppata per Android ed iOS; tramite questo servizio si potrà vedere la posizione dei propri contatti su una mappa dettagliata, chattare con loro o rintracciare uno smartphone rubato o smarrito.
L’applicazione è in linea di massima gratuita, anche se ci sono funzioni esclusive dedicate alla versione premium.

Famisafe per seguire i propri figli

Applicazione simile alla precedente è Famisafe, anche in questo caso presente sia su Play Store, che su App Store; in questo caso però si tratta di una piattaforma studiata appositamente per le famiglie, ed in particolare ai genitori.
Famisafe infatti, oltre a monitorare la posizione dei propri bambini, consente di adoperare alcune misure di sicurezza come il blocco di determinati siti web, monitorare il tempo trascorso sulle specifiche app, o disabilitare l’accesso ad alcune di esse.
Molte di queste funzioni richiedono tuttavia dei costi, anche se è possibile provare l’app per un periodo di prova.

Glympse per condividere la posizione con amici e parenti

L’ultima applicazione da segnalare si chiama Glympse, ed è disponibile sia su Android che su iOS; le funzioni sono simili alle app viste in precedenza, quindi vi è la possibilità di condividere la propria posizione con amici, familiari ed in generale con i propri contatti.
Un vantaggio da considerare è che questi ultimi non avranno necessariamente il dovere di iscriversi alla piattaforma, rendendo quindi il servizio davvero accessibile a chiunque.

FAQ

Posso tracciare una persona a sua insaputa?

No, è necessario che la persona ne sia a conoscenza, altrimenti si rischia di incorrere in una azione commessa in violazione alle disposizioni dal Codice per la privacy.

Posso trovare una persona dal suo numero di Cellulare?

No non è possibile localizzare una persona partendo da suo numero di telefono. Tuttavia partendo dal solo numero è possibile scoprire il proprietario di un numero di telefono.

Posso scoprire l’identità di una persona vista per strada?

Ci sono diverse tecniche per scoprire maggiori informazioni su una persona che hai incrociato per strada. Una ad esempio è quella di risalire all’identità di una persona dalla targa dell’auto. Puoi scoprire altre tecniche leggendo l’articolo sulle Migliori App per scoprire una persona incrociata per strada.

Seguimi su Telegram!

Segui Multimediaplayer.it su Telegram per ricevere gratuitamente interessanti guide sul mondo della tecnologia e per restare al passo con i tempi!

Lascia un commento

Aspetta, seguimi su Telegram!

Iscrivendoti al canale Telegram di MultimediaPlayer.it riceverai gratuitamente guide sul mondo della tecnologia e potrai scoprire le soluzioni ai rompicapi tecnologici che si presentano quotidianamente.

Se non hai Telegram puoi utilizzare Facebook.