Recensione delle Cuffie Apple AirPods (2nd generation) dopo un anno di utilizzo

scritto da:

Recensione delle cuffie bluetooth AirPods 2 di Apple

Le Cuffie wireless Airpods (seconda generazione) di Apple, sono indubbiamente un prodotto Top sul mercato: sono comode, grazie al design non “in Ear” hanno un’ottima autonomia e possono essere utilizzate sia con dispositivi Android che con iPhone e iPad.

Tutto quello che c’è da sapere sulle AirPods (seconda generazione)

Come accennato nel titolo, scrivo questa recensione un anno dopo l’uscita ufficiale per tirare le somme e rendere meglio l’idea se vale la pena o meno acquistare oggi le AirPods. Le ho utilizzate tantissimo in questo anno e la cosa che mi ha sorpreso di più è che in un oggetto così piccolo sia presente così tanta tecnologia all’avanguardia.

Gli argomenti di cui parlerò in questa recensione sono:

  • Ergonomia;
  • Autonomia;
  • Compatibilità;
  • Ricarica wireless;
  • Prestazioni;
  • Isolamento acustico;
  • interazione con Siri;
  • Caratteristiche tecniche.

Ergonomia delle AirPods

Come si indossano le AirPods

Questi auricolari targati Apple si differenziano dalla concorrenza per la mancanza dei gommini anti scivolo che garantiscono una perfetta tenuta.

Le utilizzo ogni giorno da un anno a questa parte, principalmente per effettuare chiamate e per fare sport. Praticamente per fare una telefonata ho cambiato l’abitudine di portare lo smartphone all’orecchio, ormai inserisco la cuffia (solitamente all’orecchio sinistro) e mi dimentico dell’iPhone. Telefonare con le mani libere è tutto più naturale, posso fare qualsiasi cosa mentre sono in chiamata, e mi sposto liberamente in tutti gli ambienti senza pensare a dove ho messo l’iPhone.

Anche mentre faccio sport (running all’aperto) sono utilissime, non c’è più alcun cavetto che mi solletica il collo e mentre faccio esercizi con le braccia, non corro più il rischio di strapparmi gli auricolari con le mani agganciandomi involontariamente con le mani al cavo.

Anche alla guida sono utilissime, posso chiamare e rispondere alle chiamate con un doppio tap sull’auricolare, attivare Siri, inviare messaggi su Whatsapp, mantenendo sempre la guida sicura.

Autonomia

Ho confrontato i risultati dichiarati dalla Apple nel 2019 e corrispondono quasi alla perfezione. Ovviamente i loro test sono effettuati in laboratorio e una leggera discrepanza non è certo un dramma.  Con un’unica carica riesco ad ascoltare musica e chiamate per 5 ore.

Per quanto riguarda invece le capacità con la custodia di ricarica wireless i tempi sono di 24 ore di musica e 18 ore di conversazione.

Infine solo 15 minuti di ricarica degli auricolari nella custodia, garantiscono 3 ore di autonomia. Niente male davvero!

Compatibilità

I requisiti di sistema sono iOS, dalla versione 12.2 a quelle successive, Mac OS dalla 10.14.4 e watchOS a partire dalla 5.2. Ad esempio le AirPods sono compatibili con iPhone XS, XR, X, 8, 7, 6, SE e 5S, con iPad Air di terza generazione e la quinta versione di iPad mini, MacBook Air 11 e 13 pollici, iMac 21,5 e 27 pollici, iMac Pro e Mac mini, compresi gli iPod Touch di sesta generazione. Inoltre è possibile collegare e utilizzare le AirPods anche con Apple Tv HD e 4K. Infine risultano compatibili anche gli Apple Watch dalla serie 1 alla 4.  

Per approfondire ecco il link della scheda tecnica, direttamente dalla pagine della Apple.

La ricarica wireless

Il sistema di ricarica wireless della custodia mi ha veramente stupito. Ricaricare la custodia è facilissimo. Si può utilizzare sia la modalità wireless utilizzando un tappetino di ricarica come quello che trovi subito dopo, oppure utilizzando l’apposito cavo in dotazione nella confezione con il caricabatterie certificato Qi. Questa operazione può essere effettuata sia con la custodia vuota che con le cuffie al suo interno.

Una cosa molto importante per non rischiare di rimanere senza carica è quella di ricordarsi sempre di sistemare le cuffie quando non vengono utilizzate.

Se stai cercando un tappetino di ricarica di buona qualità io utilizzo questo:

Limxems Caricatore Wireless,Caricabatterie...*prezzi indicativi
  • CARICATORE RAPIDO - Fino a 5V-2A ingresso e...
  • SICURO E COMPATTO - il certificato è...
  • DISPOSITIVI COMPATIBILI - Questo...

Prestazioni audio

Rispetto ai modelli precedenti la qualità del suono (sia per la musica che per le chiamate) è nettamente migliorato. Il volume è più alto e dona un’esperienza estremamente immersiva, sopratutto nell’ascolto di tracce audio. I bassi risultano molto profondi e non risentono di distorsioni ad alti volumi. Anche i medi, per gli amanti di podcast ed audiolibri, risultano veramente ottimi.

Per quanto riguarda le chiamate, i microfoni integrati hanno la capacità di eliminare  il rumore di fondo dell’ambiente circostante. Inoltre grazie all’accelerometro, appena la cuffia viene tolta si interrompe immediatamente la riproduzione dell’audio in riproduzione.

Isolamento acustico

Ho personalmente testato anche questa caratteristica in giro per strada. L’isolamento acustico è buono (provati in auto in pieno traffico ed in statale a 70km/h con i finestrini dell’auto aperti) e l’ascolto della musica è risultato estremamente immersivo. Inoltre in chiamata gli interlocutori raramente hanno avvertito disturbi causati da rumori.

Interazione con Siri

Con le Airpods potrete attivare Siri pronunciando il semplice comando “hey Siri”, se l’opzione Abilita sempre “Hey Siri” risulta attiva, oppure con un doppio sull’auricolare.

A questo punto l’assistente virtuale potrà rispondere ad un ventaglio ampissimo di richieste. Ecco di seguito alcuni esempi:

  • fammi ascoltare il brano XXX;
  • che tempo farà domani a XXX?;
  • com’è la batteria del mio Airpod?;
  • avvia il navigatore destinazione XXX;
  • alza/abbassa il volume;
  • apri l’applicazione XXX;
  • leggimi i messaggi in arrivo (grazie alla funzione leggi messaggi);
  • interrompi la musica.

Questa funzionalità è molto utile perchè vi permetterà di avere un Assistente Vocale in auto, che potrà assolvere a moltissime richieste, senza mai staccare le mani dal volante.

Caratteristiche tecniche

Le  AirPods montano un chip Apple H1. Questo è la diretta evoluzione del  W1 che tempo fa rivoluzionò il mondo degli auricolari. Questo nuovo chip aggiunge la funzione vocale “hey Siri” senza  più bisogno di dover toccare la superficie touch degli auricolari. Inoltre consuma molto meno del suo predecessore. Questo permette di avere un’autonomia del 50% maggiore. 

Il chip Apple H1 infine,  garantisce una connessione wireless più stabile e velocità doppia quando si passa da un dispositivo all’altro, una connessione alle chiamate telefoniche più veloce di 1,5 volte e abilita la ricarica wireless attraverso l’apposita cover di nuova generazione.

Per quanto riguarda i sensori invece le cuffie wireless montano:

  • 2 microfoni beamforming;
  • 2 sensori ottici;
  • Accelerometro per il rilevamento del movimento;
  • Accelerometro per il rilevamento vocale.

Dove acquistare le AirPods

Cuffie senza fili Apple AirPods Seconda generazione

Come tutti i prodotti Apple, puoi acquistarli i tutti gli Apple store o nei centri di rivendita autorizzati, inoltre puoi acquistarle anche online dove sarà più facile trovarle in offerta. Qui trovi le offerte che riguardano Amazon:

Apple AirPods con custodia di ricarica...*prezzi indicativi
  • Si accendono automaticamente e si collegano...
  • Si configurano facilmente con tutti i tuoi...
  • Siri si attiva in un attimo, basta dire...
Offerta
Apple AirPods con custodia di ricarica con...*prezzi indicativi
  • Si accendono automaticamente e si collegano...
  • Si configurano facilmente con tutti i tuoi...
  • Siri si attiva in un attimo, basta dire...

Come ritrovare le cuffie AirPods in caso di smarrimento

Infine, ho trovato utilissima l’app grazie alla quale sarà possibile ritrovare le AirPods in caso di smarrimento. Il requisito di base è aver configurato “trova il mio dispositivo” sul dispositivo con cui stiamo utilizzando le AirPods. La funzione in questo caso, sarà automaticamente abilitata anche per le cuffie. 

Se le cuffie fossero scariche o fuori portata sarà comunque possibile visualizzare l’ultimo luogo e l’ora in cui sono state connesse l’ultima volta. É anche possibile individuare le Airpods su una mappa tramite questa semplice procedura.

Ritrovare le cuffie Apple tramite PC, Mac e iPhone iPad

  • andare su icloud.com;
  • accedere con il tuo ID Apple;
  • apri Trova iPhone;
  • Far clic su Tutti i dispositivi, quindi le AirPods.

Su iPhone, iPad o iPod touch:

  • aprire l’app Dov’è;
  • selezionare il pannello Dispositivi;
  • selezionare le tue AirPods.

Infine sarà anche possibile far emettere un suono alle cuffie per riuscire ad individuarle facilmente tramite la seguente procedura:

  • aprire l’app Dov’è;
  • selezionare il pannello dispositivi;
  • scegliere le AirPods dall’elenco;
  • selezionare fai suonare.

Per approfondire clicca qui.

FAQ

Le cuffie bluetooth AirPods cadono dalle orecchie?

Se vengono urtate inavvertitamente possono cadere dall’orecchio, personalmente non mi è mai successo, ma sicuramente può dipendere alla grandezza dell’orecchio.

Cosa fare se le AirPods scivolano dalle orecchie?

Se accade può essere dovuto al fatto che la cavità del padiglione auricolare dell’orecchio è leggermente superiore alla media. Per rimediare si possono utilizzare dei gommini in silicone che permettono una maggiore aderenza all’interno dell’orecchio:

MoKo Gommini Auricolari in Silicone...*prezzi indicativi
  • GOMMINI AURICOLARI- Gommini per auriculari...
  • ISOLAMENTO ACCUSTICO- Gommini auricolari in...
  • COMPATIBILE-Auricolari con supporto...

Come fare per bloccare le AirPods rubate?

Non è possibile farlo come solitamente si può fare con altri dispositivi Apple tipo iPhone. questa funzionalità non è implementata.

Come alzare il volume alle cuffie AirPods?

Farlo è abbastanza semplice e non occorre utilizzare le mani. Basta richiamare l’aiutante Siri e pronunciare il comando “Hey Siri, imposta il volume al 30%”

Come pulire le AirPods?

Per pulirle è possibile utilizzare un panno umido imbevuto leggermente con un prodotto contenente una piccola percentuale alcolica (tipo quello per pulire i vetri). Inoltre per pulire l’interno della custodia di ricarica ed i profilo con bordi delle cuffie basterà utilizzare dei cotton fioc per le orecchie.

consigli da Multimediaplayer.it

Lascia un commento