Come trovare le antenne 5G vicine e verificare la copertura del segnale

scritto da:

Ottenere connessioni Internet veloci e affidabili è già un obiettivo prioritario per qualsiasi Paese che non voglia perdere il treno della nuova economia digitale.

La stessa Unione Europea (UE) l’ha intesa in questo modo e, quindi, ha incluso tra i suoi obiettivi lo sviluppo adeguato, veloce e affidabile delle reti di comunicazione 5G. Secondo i loro piani, entro fine 2025 tutti i paesi membri dovrebbero abbracciare completamente il 5G, subito dopo il passaggio definitivo al Nuovo Digitale Terrestre previsto per il 2020.

La rete 5G ultraveloce, lanciata in tutto il mondo nel 2019, viene utilizzata per lo scambio di dati tra persone e macchine o anche solo tra macchine. Questa generazione di reti mobili andrà con il tempo a sostituire tecnologie come LTE, 3G e 4G, perché in grado di garantire un aumento sostanziale della velocità di trasmissione rispetto alla quarta generazione e una diminuzione dei prezzi.

Passando dal punto di vista dell’utilizzatore, di certo queste nuove reti 5G costituiranno un enorme vantaggio e avranno un notevole impatto sulla vita di tutti i giorni.

A quale operatore affidarsi (TIM, Vodafone, WindTre…)

Prima di passare al 5G ultraveloce e quindi scegliere a quale operatore affidarsi, ti consiglio di assicurarti che la compagnia prescelta abbia una torre con ripetitore nella tua zona e che il segnale abbia una buona copertura.

Il 5G per i consumatori significa non solo Internet mobile più veloce, ma principalmente connettività Internet nella maggior parte degli oggetti di uso quotidiano (come gli smartphone) e un’interazione sempre maggiore con tutti i dispositivi tecnologici. L’automobile e la casa (con i relativi dispositivi per la domotica) sono due esempi della grande rivoluzione in arrivo, supportata dalle reti 5G.

Quali sono i vantaggi del 5G

Vantaggi del 5G

Il 5G dovrebbe creare un enorme ecosistema IoT (Internet of ThingsInternet delle Cose) in cui le reti possono soddisfare le esigenze di comunicazione di miliardi di dispositivi connessi, garantendo i giusti compromessi tra velocità, latenza e costo.

La tecnologia 5G, in rapida ascesa nonostante le diatribe in merito alle possibili conseguenze sulla salute, mira fondamentalmente a soddisfare 8 caratteristiche principali:

  • Velocità dati fino a 10 Gbps: da 10 a 100 volte migliore rispetto alle reti 4G;
  • Latenza di 1 millisecondo (tempo di risposta);
  • Banda larga 1000 volte più veloce per unità di area;
  • Fino a 100 dispositivi connessi in più per unità di area rispetto alle reti 4G ;
  • Disponibilità del 99,99%;
  • Copertura al 100%;
  • Riduzione del 90% del consumo energetico della rete;
  • Fino a 10 dieci anni di durata della batteria in dispositivi IoT a basso consumo.

La velocità di connessione, i tempi di risposta istantanei e le prestazioni dell’IoT sono destinati a migliorare grazie alle implementazioni conseguenti l’uso del 5G.

Come verificare la copertura del segnale 5G

Mappa delle reti 5G in Italia

Ci sono dei metodi tramite i quali potrai verificare concretamente il segnale di copertura nella tua zona prima di effettuare un allacciamento o prima di scegliere il provider al quale legarti.

CellMapper

CellMapper è uno di questi, un’ app utile per localizzare le stazioni del 5G. L’applicazione misura la potenza del segnale e utilizza i dati riguardanti la potenza della rete e la velocità raccolti dagli utenti finali utilizzandoli per effettuare un monitoraggio più accurato della loro effettiva copertura nelle diverse zone.

I server CellMapper calcolano i dati che gli utenti hanno inviato e ne creano una rappresentazione grafica nella mappa fornita da Google Maps, che può essere consultata direttamente dall’App Android o dalla pagina web di CellMapper.

Avrete la possibilità di geolocalizzare la vostra posizione, impostare tutte le variabili come banda e frequenza e controllare il segnale dei vari competitor prima di decidere a quale affidarvi.

Ciò ti aiuterà nella scelta ideale insieme all’opinioni di familiari e amici che abitano in zone limitrofe e che possono fornirti opinioni concrete sui vari server presenti nella tua zona.

Speedtest.net Ookla 5G Map

Vi sono inoltre siti dove hai la possibilità di controllare in tempo reale l’installazione delle reti 5G in tutto il mondo ed esaminare, nello specifico, anche il proprio orticello.

Speedtest.net è uno di questi e potrai renderti conto del livello di informatizzazione e progresso nelle varie aree del mondo.

Miglior Operatore rete 5G in Italia (TIM, Vodafone)

A quale operatore 5G affidarsi

Tornando a noi, possiamo notare che in Italia, la totalità delle reti installate nel nostro Paese appartengono a Vodafone e Tim, due dei principali colossi del settore delle telecomunicazioni.

Nello specifico, si può vedere il solito gap tra Centro-Sud Italia e il Nord del paese. Le uniche eccezioni dalla Toscana in giù sono rappresentate infatti da Napoli e da Roma che presentano entrambe due reti 5G, appartenenti a provider come Vodafone e Tim (le compagnie virtuali come il 5G di Iliad si dovranno appoggiare a queste compagnie). Potrete notare che vi apparirà la dicitura che la rete in questione è disponibile anche per fini commerciali oltre che per utilizzo privato.

Il resto delle reti disponibili in Italia si possono trovare nel Nord Italia, in particolare a Torino, Bologna, Genova, Firenze mentre la concentrazione maggiore sarà incentrata nella zona dell’hinterland milanese.

Copertura del segnale 5G nell'hinterland milanese

Anche qui avrete la possibilità di controllare se la rete sia disponibile anche per fini commerciali come nell’immagine inserita.

Molti servizi IoT richiedono maggiore ubiquità, più mobilità e prestazioni più elevate in termini di velocità e tempo di risposta. Il 5G scatenerà un vero ecosistema connesso.

Seguimi su Telegram!

Segui Multimediaplayer.it su Telegram per ricevere gratuitamente interessanti guide sul mondo della tecnologia e per restare al passo con i tempi!

Lascia un commento

Aspetta, seguimi su Telegram!

Iscrivendoti al canale Telegram di MultimediaPlayer.it riceverai gratuitamente guide sul mondo della tecnologia e potrai scoprire le soluzioni ai rompicapi tecnologici che si presentano quotidianamente.

Se non hai Telegram puoi utilizzare Facebook.