Cos’è Android Auto e come funziona

scritto da:

Il mondo dei motori è oramai sempre più connesso con quello della tecnologia; su vetture e mezzi anche datati, sono presenti infotainment efficienti e che consentono l’interazione con determinati dispositivi ed applicazioni.
Android Auto è il sistema sperimentato da Google per le autovetture, che si traduce in un OS nativo su determinate macchine, o nell’applicazione per smartphone.
In questo articolo ti spiego cosa è Android Auto, come funziona e cosa è possibile fare.

Come usare Android Auto e come funziona

Per quanto riguarda il sistema relativo alle autovetture, va chiaramente spiegato come verificare la compatibilità con Android Auto: la piattaforma è oggi presente su centinaia di vetture dei più importanti produttori internazionali (tra cui Audi, Fiat, Ford etc.).
Ad ogni modo la lista completa con i veicoli compatibili con Android Auto è disponibile sulla relativa pagina web Android.

Per usufruire del sistema interagendo direttamente con il display della tua auto, è comunque necessario il collegamento con lo smartphone (e con la relativa applicazione Android Auto), il quale avviene tramite cavo USB alla porta della tua vettura.

In realtà esiste una procedura non ufficiale per usare Android Auto senza cavo; si tratta di un trucco che tuttavia è riuscito su pochi smartphone (in particolare i OnePlus e numerosi modelli della serie Galaxy di Samsung).
Trovi ad ogni modo ulteriori informazioni sull’articolo dedicato a come collegare lo smartphone ad Android Auto senza fili.

Collegare lo smartphone ad Android Auto

Per quanto riguarda l’utilizzo esclusivamente con smartphone, bisogna anzitutto scaricare l’app dal Play Store; essa integra più o meno le stesse funzioni ed interfaccia presenti sulla versione per auto.
Una volta scaricata, a quel punto non ti resta che collegare il dispositivo all’infotainment della tua vettura tramite Bluetooth (se la tua auto non dovesse supportare il Bluetooth, sappi che esistono diversi adattatori).

Cosa fare invece se Android Auto non funziona?

Se ad esempio lo smartphone non riesce a collegarsi o l’applicazione pare proprio non partire, prova a riavviare il device; qualora si verificassero ancora problemi, prova ad aggiornare il sistema operativo e le app Google dal Play Store.

Altra problematica potrebbe risiedere nel cavo USB per il collegamento; in tal caso prova a sostituirlo con uno più recente e performante.
Se invece utilizzi Android Auto direttamente dall’autovettura, prova a controllare anzitutto la compatibilità con la macchina stessa, poi verifica che tra le impostazioni dell’infotainment sia attiva l’opzione per Android Auto.
Ad ogni modo ti consiglio di visitare la pagina web Google del supporto.

Caratteristiche Android Auto

Android Auto su una vettura BMW

Per definire cosa è possibile fare con tale sistema, è bene spiegare quali sono i vantaggi di Android Auto.
Anzitutto si avrà l’accesso a numerose funzionalità smart, tra cui quella di poter interagire con il proprio assistente virtuale per l’auto grazie all’interazione tra l’infotainment della vettura e l’applicazione stessa; si può ad esempio utilizzare il navigatore aggiornato (con mappa aggiornata degli autovelox), effettuare chiamate, ascoltare musica gratuitamente presente sullo smartphone, inviare SMS o Whatsapp e tante altre opzioni (anche tramite comandi vocali).

Ovviamente, in caso della compatibilità della macchina, il tutto avverrà sullo schermo dell’auto stessa, mentre sul telefono verrà mostrata una schermata con il logo di Android Auto, e non potremo interagire con esso (per questioni di sicurezza alla guida, ovviamente).

Se invece utilizzi il sistema direttamente dal tuo dispositivo mobile, allora l’interfaccia del sistema sarà totalmente modificata e adattata per essere utilizzata comodamente durante il tragitto (ad esempio saranno mostrate icone più grandi).

Seguimi su Telegram!

Segui Multimediaplayer.it su Telegram per ricevere gratuitamente interessanti guide sul mondo della tecnologia e per restare al passo con i tempi!

Lascia un commento

Aspetta, seguimi su Telegram!

Iscrivendoti al canale Telegram di MultimediaPlayer.it riceverai gratuitamente guide sul mondo della tecnologia e potrai scoprire le soluzioni ai rompicapi tecnologici che si presentano quotidianamente.

Se non hai Telegram puoi utilizzare Facebook.