Home » Casa e Ufficio » Come migliorare il segnale Wi-Fi dei modem Fastweb

Come migliorare il segnale Wi-Fi dei modem Fastweb

By

Può succedere che il segnale Wi-Fi rilevato sia debole sopratutto negli ambienti di casa che sono più distanti rispetto al router. Questo inevitabilmente comporta l’impossibilità di connettere alla rete i nostri dispositivi wireless (assistenti vocali, telecamere Wi-Fi per la sorveglianza, cassa Wi-Fi…) o con una previsione più ottimistica, che la navigazione risulti lenta.

Anche se Fastweb fornisce dei modem molto potenti ai propri abbonati, esistono condizioni in cui anche il migliore dei router può risultare carente di segnale. Questo problema di perdita del segnale abbiamo visto che si verifica anche con altri operatori ADSL (ci sono stati problemi di copertura segnale con TIM e carenza di segnale Wi-Fi con Vodafone). Vediamo insieme cosa è possibile fare per migliorare la copertura del segnale Wi-Fi e come potenziare il segnale Wi-Fi proveniente dal modem Fastweb.

Partiremo da alcuni interventi che riguardano i modem Fastweb, alcuni accorgimenti sul posizionamento del modem ed infine l’ultima alternativa, quella di dotarsi di un ripetitore Wi-Fi.

Cambiare il canale del Wi-Fi del modem Fastweb

Un sistema per migliorare la copertura del segnale WI-Fi è quello di cambiare il canale di frequenza del segnale. Tutte le trasmissioni radio sono divisi in canali e sottocanali. Il Wi-Fi non fa eccezione. In pratica sono delle bande di frequenze radio su cui viene trasmesso il segnale.

La rete wireless a 2.4 GHz è divisa in 14 sotto bande. Lo standard prevede che le 14 sotto bande abbiano un’ampiezza di 22 MHz ognuna. Come anticipato tutti gli ultimi modelli di router Fastweb hanno la funzione dual band. Oltre alla banda a 2,4 GHz, il router è dotato anche della banda a 5GHz. Quest’ultima ha 19 sotto bande e non 14, quindi è soggetta a minori interferenze rispetto alla banda a 2,4 GHz. Questa tecnica del cambio di frequenza è molto utile qualora ci siano dei dispositivi in casa o nei dintorni che creano interferenze specifiche su quella frequenza. In questo modo con il cambio di frequenza riusciamo a scavalcare il problema.

I modem come FastGate, Technicolor, ADB, Fibra TOP hanno la funzione di scelta automatica del canale più libero. Ciononostante può capitare che ci siano delle interferenze con gli altri dispositivi wireless in casa: Cambiare il canale della rete Wi-Fi sicuramente potrà giovare a tale problema.

Utilizzo di Software specifici

Se non avete idea su che canale trasmetta il vostro router vi consiglio di aiutarvi con un programma specifico a tale scopo. Il ricevitore Wi-Fi del notebook o del PC possono analizzare lo spettro di trasmissione individuando il canale di trasmissione del router. Grazie a queste utility sarà facile individuare il canale con meno traffico e interferenze. In alternativa esistono software come NetSpot che vi aiutano ad individuare la frequenza migliore e ad identificare eventuali altre problematiche.

Pc portatile problema Wi-Fi

Aggiornare il Firmaware del router

Altro stratagemma molto utilizzato è l’aggiornare il firmware del router. Alcuni problemi di emissione del segnale WI-Fi possono essere dati da bug del software che gestisce il router. I vari produttori di router rilasciano periodicamente degli aggiornamenti del firmware che risolvono bug e aggiungono nuove funzionalità.

Per farlo è necessario recarvi nel pannello di controllo del modem Fastweb attraverso gli indirizzi 192.168.1.254 oppure 192.168.1.1 o 192.168.0.1.

L’antenna

Avrete sicuramente notato che il vostro router ha delle antenne esterne, o quantomeno la maggior parte ne è dotata. Queste consentono di veicolare in una determinata direzione il segnale. Alcuni modelli di router danno la possibilità di sostituire queste antenne tramite una filettatura. Ciò consente di cambiare l’antenna nativa con altri modelli che hanno una distribuzione maggiore del segnale.

Online sono facilmente reperibili antenne per tutti i modelli di router che Fastweb utilizza. Cosa molto importante è verificare la compatibilità dell’antenna che vogliamo acquistare con i nostro router. Un’altro tentativo è quello di modificare l’inclinazione delle antenne del monitor che per chi non lo sapesse vanno posizionate perpendicolari al suolo.

Posizionamento del router

Anche il luogo in cui è posizionato il router è molto importante. Se ad esempio è posizionato in una nicchia oppure in prossimità di un muro portante oppure vicino un termosifone in ghisa e metallo, ciò impedisce alle onde radio di viaggiare. Il posto migliore per posizionare il router all’interno della propria casa è esattamente al centro. In questo modo il segnale riuscirà a coprire tutti gli ambienti domestici. Chiaramente se avete una casa grande e/o su più piani questa accortezza non risolverà di molto il problema, ma sicuramente avrete la certezza di aver tentato tutto prima di acquistare un Extender Wi-Fi.

Utilizzare un Extender Wi-Fi

Infine, se avete già provato tutte queste tecniche e vi hanno portato scarsi risultati, l’ultima soluzione consiste nel dotarsi di un Range Extender. Si tratta di un dispositivo che permette di aumentare la copertura della propria rete Wi-Fi in casa. Il range extender, o ripetitore Wi-Fi non è altro che un ripetitore che si aggancia al segnale sorgente del nostro modem consentendo di “ripeterlo” nelle zone d’ombra di casa nostra.

Esistono diverse tipologie di ripetitori Wi-Fi e ogni modello ha le sue caratteristiche specifiche. Esistono modelli che possono essere definiti “da tavolo”. Il loro aspetto è simile a quello di un modem che fisicamente ricorda un modem ma in realtà ha la funzione di potenziare il segnale.

Se disponete di poco spazio vi consiglio quelli da muro o da presa. In pratica sono extender che possono essere montati al muro o semplicemente inseriti nella presa della corrente. Una volta definita la tipologia d’installazione cerca di scegliere un prodotto con le migliori caratteristiche possibili:

Caratteristiche che deve possedere un buon Range Extender

  • La velocità: Meglio comprare extender che permettono di avere la maggior velocità possibile. Sembra una banalità ma sulla scatola sono indicati Mbps che il ripetitore è in grado di trasmettere. Scegli quello con il valore più alto. È utile sapere che quel valore è molto indicativo in quanto spesso la la velocità dichiarata non corrisponde quasi mai a quella effettiva.
  • Il tasto WPS: ti consentirà di aggiungere nuovi dispositivi alla rete WI-Fi senza dover quindi immettere l’SSID o la password del Wi-Fi. È semplice e molto comodo. Questa funzione ha senso però se anche il il router supporta questa funzione. Per verificare se il tuo router supporta questa funzione solitamente trovi il tasto con supra scritto WPS nella parte superiore.
  • Indicatore di segnale: consigliabile che sia presente anche un indicatore della potenza del segnale che l’extender riesce a captare. Questo indicatore ti aiuterà a capire dove è meglio posizionare il ripetitore.
  • Dual band: tutti i range extender ne sono dotati, però accertati sempre che supporti sia la banda a 2,4 GHz e anche quella a 5 GHz. Così facendo avrai la possibilità di scegliere la banda per collegarti al tuo modem router. Visto che tutti i modem Fastweb supportano il dual band è necessario che anche l’extender abbia questa funzione. Questo ti consentirà di far seguire anche al ripetitore un ipotetico cambio di frequenza del modem.
  • Porta Ethernet: consigliabile che sia presente anche una porta Gigabit Ethernet. La presenza di questa porta ti consentirà di collegare tramite cavo LAN altri dispositivi privi di connettività Wi-Fi.

Se non sai quale modello di ripetitore Wi-Fi scegliere, io utilizzo questo modello che ha un miglior rapporto qualità prezzo:

Offerta
TP-Link RE650 Ripetitore WiFi Wireless, Wifi...*prezzi indicativi
  • Wi-Fi dual band ac2600 4-stream e senza...
  • Trasferimento dati a più dispositivi...
  • Ottimo per case con 4-6 stanze o case a due...

Grazie alle 4 potenti antenne inclinate di cui è dotato, riuscirai a raggiungere anche gli angoli più nascosti della casa. Avendo in casa numerosi accessori Wi-Fi per la domotica, ho la necessità che il segnale Wi-Fi sia ben presente ovunque, e con questo accessorio ho risolto.

Lascia un commento