Home » Casa e Ufficio » Come migliorare il segnale Wi-Fi in casa

Come migliorare il segnale Wi-Fi in casa

By

Come migliorare il segnale Wi-Fi

Ti è mai capitato di avere problemi con la rete Wi-Fi di casa e di notare che molto spesso il segnale si interrompe, oppure la ricezione è debole? Cercherò di darti i migliori consigli per potenziare il segnale Wi-Fi della tua rete internet per raggiungere e coprire con il segnale Wi-Fi anche gli angoli più remoti della tua casa.

Ho cominciato a pormi il problema quando guardando un video su YouTube vedevo troppo spesso quel cerchietto che gira in continuazione. Dato che il problema del “buffering” durante le sessioni di streaming video è molto diffuso a causa della velocità della linea ADSL e da una debole ricezione del segnale Wi-Fi. Tuttavia, se hai una linea Internet veloce (nel corso dell’articolo ti mostrerò come verificare la velocità della tua linea)  ed hai problemi di caricamento siti, video, social, e disconnessioni casuali molto probabilmente si tratta di un problema legato alla copertura del segnale Wi-Fi domestico.

Quando in passato ho avuto problemi con Internet (e questo accade con qualsiasi operatore che sia Vodafone, TIM, Fastweb…), i suggerimenti da parte dell’assistenza erano quelli di utilizzare internet attraverso il cavo ethernet e non tramite Wi-Fi. Oggi una soluzione del genere è improponibile, visto che tra Smartphone, Tablet, PC portatili, accessori per la domotica come (Luci Smart, serrature intelligenti, assistenti vocali, telecamere di sicurezza …) e Smart TV accediamo ad internet principalmente tramite Wi-Fi. Per cui l’unica soluzione possibile è quella di cercare di migliorare potenziare il segnale Wi-Fi in ogni modo possibile.

Ora ti mostrerò alcuni passaggi da seguire per capire se il problema è legato alla tua linea Internet (ossia la velocità che ti garantisce il tuo provider) o se è dovuto alle difficoltà del tuo modem/router nel coprire la tua abitazione via wireless, in tal caso è necessario dotarsi di un Booster Wi-Fi per estendere la copertura Wi-Fi anche all’esterno.

Fai lo Speed Test della tua linea internet

Risultato del mio test di velocità della linea ADSL eseguito tramite connessione Wi-Fi

Un metodo veloce per capire se il problema è legato al tuo operatore telefonico o se al produttore del tuo modem è quello di fare uno speed test (Puoi farlo con Speedtest.net). Il mio consiglio è quello di farne più di uno e in diverse condizioni:

  1. speed test con PC collegato via LAN (con cavo Ethernet) e Wi-Fi disattivato
  2. speed test con PC collegato via wireless
  3. speed test con smartphone collegato via wireless ad un metro dal modem/router
  4. speed test con smartphone collegato via wireless nel punto più lontano  della tua abitazione rispetto alla locazione del modem/router

Dopo aver fatto questi test potrai subito fare delle riflessioni: se dopo lo speed test (condizione 1) hai una connessione veloce e stabile mentre dopo gli altri tre speed test noti un calo della velocità e della stabilità della tua connessione, è molto probabile che il tuo modem/router non sia in grado di coprire adeguatamente la tua abitazione o semplicemente non sia configurato nel modo giusto.

Migliorare configurazione del Modem / Router Wi-Fi

A questo punto prima di ricorrere all’acquisto di strumenti in grado di migliorare il segnale Wi-Fi di casa (più avanti ti mostrerò quali sono), prenditi qualche minuto per fare qualche test sul tuo modem/router.

Ogni modem/router ha un proprio pannello di controllo. Alcuni produttori (come Netgear e Asus) utilizzano un’interfaccia web richiamabile inserendo un normale indirizzo web (URL) che può essere 192.168.0.1 o 192.168.1.1 ma nel caso tu non abbia mai aperto il pannello di controllo del tuo modem dovrai far riferimento al manuale delle istruzioni cartaceo oppure online (se non lo trovi cerca il modello del modem + manuale).

Mentre la procedura per avviare il pannello di controllo del modem/router può variare da un dispositivo all’altro, generalmente tutti i modem, anche quelli più economici, ti permettono di accedere ad un menu dedicato alle impostazioni del Wi-Fi.

A quel punto puoi cercare di modificare qualche parametro per verificare se la stabilità della tua connessione Wi-Fi sia un problema di configurazione.

Abilita la banda 5 GHz

Innanzitutto, se il tuo modem è in grado di supportarlo, abilita l’utilizzo della rete Wi-Fi 2.4 GHz e anche quello della rete 5.0 GHz. Tecnicamente il Wi-Fi a 2.4 Ghz dovrebbe propagarsi con una maggiore efficienza riuscendo a superare gli ostacoli (muri, ecc,) ma la rete a 5 GHz risolve eventuali problemi di interferenza per cui è molto utile nel caso in cui tu ti trovassi in una zona dove esistono molti AP (access point) a 2,4 GHz. Inoltre la rete a 5 GHz permette di sfruttare tutta la velocità della linea ADSL. Certo, se anche tu come me ti ritrovi ad avere una classica ADSL a 7 Mbps, non vedrai miglioramenti tangibili. Ma nel caso tu fossi così fortunato da essere coperto dalla Fibra a 100/200 Mbps potresti notare un notevole balzo della velocità di download e upload della tua linea Internet.

Cambia il canale di trasmissione Wi-Fi

Non noti miglioramenti? Il segnale Wi-Fi della tua rete è ancora debole? Hai ancora una possibilità: prova a cambiare il canale del tuo Wi-Fi. Fondamentalmente ogni modem/router gestisce in modo automatico questo aspetto, ma in linea di massima possono esserci varie situazioni anomale: molti access point a 2,4 GHz nelle vicinanze, molti dispositivi collegati, ecc. per cui puoi decidere di impostare la modalità manuale per la ricerca del canale Wi-Fi migliore nella tua situazione. Tieni presente che il Wi-Fi a 2.4 GHz supporta 13 canali di cui molti sovrapponibili mentre il Wi-Fi a 5.0 GHz supporta circa una ventina di canali che non si sovrappongono l’uno con l’altro. Non è un’operazione molto semplice, ma puoi farti aiutare da una delle tante applicazioni “Wi-Fi analyzer” che troverai sul Play Store che ti permetteranno di capire quale possa essere il canale migliore per le tue esigenze.

Consigli su dove posizionare il modem/router Wi-Fi

  1. Posiziona il Modem ad un buona altezza dal pavimento (150/180cm circa), in questo modo il segnale incontrerà meno ostacoli e riuscirà a penetrare con più facilità i muri della casa.
  2. Fai in modo che il modem sia posizionato in un punto centrale della casa, in questo modo riuscirà a coprire una superficie maggiore della casa.
  3. Alcuni materiali schermano significativamente il segnale Wi-Fi, fai attenzione quindi a dove posizioni il modem in modo che i seguenti oggetti non fungano da barriera del segnale Wi-Fi:
    • TV (all’interno è presente un pannello in alluminio che scherma il segnale Wi-Fi);
    • Oggetti e arredi composti da ferro (termosifoni, lampade da terra in ferro … );
    • Murature spesse e colonne in calcestruzzo.

Potenziare il segnale con un Ripetitore Wi-Fi

Se la velocità della linea Internet fornita dal tuo provider è buona, e la copertura Wi-Fi in alcuni punti della casa è da migliorare, è necessario dotarsi di un Ripetitore Wi-Fi, si tratta di un amplificatore di segnale wireless in grado di estendere il segnale internet per tutta la superficie della casa. A volte se la nostra casa è troppo grande, oppure se vogliamo che il segnale Wi-Fi arrivi anche all’esterno come in giardino, in terrazza dobbiamo dotarci di un Booster Wi-Fi per aumentare la copertura del segnale Wi-Fi.

Si tratta in poche parole di un accessorio da collegare alla presa di corrente di casa che riceve e ripete il segnale Wi-Fi amplificandolo. Puoi trovarlo in diversi store online cercando “Prese per amplificare Wi-Fi” oppure con il termine tecnico “Wi-Fi Extender” o anche “Wi-Fi Booster”, puoi anche acquistarle su Amazon a prezzi irrisori, intorno ai 50 euro o anche meno.

Molti di questi sono compatibili universalmente con tutti i modem/router in commercio e ti permetteranno di aumentare la copertura del Wi-Fi a livello di metri quadri e/o di evitare le interferenze dovute a troppi dispositivi collegati allo stesso access point.

Miglior ripetitore Wi-Fi

Al momento il seguente Extender è il migliore in commercio, dotato di tecnologia Dual Band AC1200 compatibile con modem ADSL e Fibra. Se vuoi scegliere un amplificatore Wi-Fi in grado di risolvere i tuoi problemi di copertura del segnale Wireless, guarda questo:

Offerta
TP-Link Ripetitore WiFi Wireless, Velocità...*prezzi indicativi
  • 【Range Extender a velocità combinata】Il...
  • 【Antenne esterne e Connessioni...
  • 【Dove posizionare il prodotto?】Il...

Quelli che abbiamo esaminato sono alcuni metodi per migliorare il segnale Wi-Fi di casa. Ma a volte una soluzione ce la offrono gli stessi ISP: sempre più provider stanno regalando enormi quantità di GB disponibili in mobilità nelle loro offerte e promozioni. E in alcune zone, la velocità del 4G è di gran lunga migliore di quella della linea ADSL per cui a volte utilizzare l’hotspot Wi-Fi è una soluzione da tenere in considerazione.

Potenziare il segnale Wi-Fi anche all’esterno della nostra casa

Ancor più oggi con la diffusione di numerosi accessori per la domotica, abbiamo la necessità di estendere il segnale Wi-Fi anche fuori casa, come ad esempio in giardino o sul terrazzo. In alcuni casi questa pratica viene anche utilizzata per estendere il segnale Wi-Fi al vicino, oppure per per condividere la rete internet Wi-Fi da una casa all’altra.

Per farlo è necessario adottare lo stesso accorgimento di cui abbiamo parlato prima, utilizzare un Ripetitore Wi-Fi per potenziare il segnale estendendolo anche fuori casa. Quindi per portare il segnale fuori casa, ti sarà necessario posizionare un ripetitore in una zona sempre coperta dal segnale Wi-Fi del modem ma più periferica. In questo modo estenderai il segnale internet anche all’aperto che sia un balcone, terrazza, giardino, oppure porterai internet al piano superiore, al piano di sotto, in altre stanze non raggiunte dal segnale Wi-Fi o anche nel Box Garage o nella Cantina o taverna di casa. Ma anche al tuo vicino, se vorrai condividere la tua connessione Wi-Fi da una casa all’altra.

FAQ

Cosa si intende per 150N, AC1000, AC1200 …?

Queste sigle (AC1000, AC1200, AC1310, AC1600, AC1750 …) che potete trovare ad esempio tra le caratteristiche tecniche dei Modem/Router ed Extender fanno riferimento alla velocità massima di trasmissione dei dati. Cioè la velocità massima che si può raggiungere durante la trasmissione dei dati ad esempio tra il vostro Router ed il vostro smartphone o smart TV o PC … collegato alla vostra rete domestica. Il valore numerico sta ad indicare la velocità di trasmissione: AC1200 -> 1200Mbps.
Quindi più questo valore è alto, più la velocità massima di trasmissione sarà maggiore.

Dispositivi obsoleti possono ridurre le prestazioni della mia rete Wi-Fi?

Se sei tra quelli che vogliono ottenere le massime prestazioni dalla propria rete Wi-Fi, ti do un ulteriore consiglio.
I router, adattano la velocità di trasmissione in base alla tecnologia di trasmissione dei dispositivi connessi. Se ci sono dei dispositivi che hanno un sistema di trasmissione più obsoleto, il Router effettuerà un downgrade della velocità di trasmissione per essere compatibile con tutti i device collegati alla rete Wi-Fi.

Com’è possibile ricevere il segnale WI-Fi a distanza?

Se desideri che il segnale Wi-Fi del modem/router sia raggiungibile anche a distanza, l’unica soluzione è quella di dotarsi di un potente ripetitore di segnale Wi-Fi.

I ripetitori Wi-Fi fanno male alla salute?

Come abbiamo visto nell’articolo dedicato alle onde elettromagnetiche, al momento non esistono studi che confermano la pericolosità delle onde elettromagnetiche.

2 commenti su “Come migliorare il segnale Wi-Fi in casa”

Lascia un commento